Must Have dei Vip: il blazer azzurro di Diletta Leotta per un super look di primavera

Il blazer azzurro di Diletta Leotta è un’idea tutta da copiare per un outfit chic e sportivo di primavera: a chi sta bene e come abbinarlo.

diletta leotta
Foto Instagram da https://www.instagram.com/dilettaleotta/

Il blazer è una giacca sportiva a doppiopetto tradizionalmente indossata dagli uomini. Il modello originale era di panno di lana blu, presentava bottoni a contrasto e poteva essere decorato con un monogramma della persona a cui la giacca apparteneva.

Anche se si poteva considerare un capo formale, era un capospalla destinato a essere indossato nelle occasioni di socialità e di divertimento. 

Negli anni è stato riscoperto dalle donne e naturalmente ha subito una profonda trasformazione che ha permesso di adattarlo alle forme del corpo femminile: i blazer per le donne sono molto sciancrati accompagnano la forma dei fianchi sottolineando anche l’ampiezza delle spalle.

Stanno benissimo alle donne con il fisico a clessidra perché sottolineano il punto vita ma anche alle ragazze che si sentono un po’ troppo in carne e vogliono mimetizzare i fianchi.

Il Blazer Azzurro: come lo indossa Diletta Leotta

blazer azzurro diletta leotta
(Instagram)

Per la sua fotografia davanti alle imponenti torri dello Stadio San Siro di Milano, Diletta Leotta ha deciso di abbinare un body bianco dallo scollo rotondo a un paio di pantaloni a sigaretta color panna e a vita alta.

Il sottilissimo punto vita della giornalista è sottolineato sapientemente da una cintura nera che crea un deciso contrasto con il resto dell’outfit.

I due colori neutri utilizzati per la base dell’outfit sono ravvivati dall’azzurro intenso del blazer, portato sbottonato.

Diletta mantiene alta la tradizione dei bottoni dai colori a contrasto: il blazer che indossa ha certamente due fila di bottoni, una dei quali è visibile in fotografia. In questo caso i bottoni sono bianchi o color madreperla (non si riesce a capire benissimo dall’immagine), ma di certo riprendono il colore dell’outfit di base.

Le tasche, che compaiono sempre nel blazer, hanno una patta superiore che le chiude, ma in genere si tratta di una semplice decorazione: anche se le tasche di solito sono vere (cioè hanno una fodera interna alla giacca), l’apertura superiore posta sotto alla patta è cucita e in genere non viene scucita nemmeno dopo l’acquisto, per evitare di deformare la parte finale della giacca.

blazer azzurro diletta leotta
Fonte: Instagram, Zara, Chedonna

Anche se raffinatissimo ed elegante, il blazer azzurro di Diletta Leotta non è un capo extralusso. Al contrario è un bellissimo capospalla di Zara, che lo propone in vendita a un prezzo assolutamente ragionevole.

Come si può leggere nella scheda prodotto, si tratta di un blazer doppiopetto con bottoni metallici e il collo a reverse. La spalline sono imbottite e sono presenti, come già detto, le tipiche tasche anteriori (da non usare!).

Per quanto riguarda i materiali, questo blazer è realizzato in poliestere ed elastan, mentre la fodera interna è completamente in acetato. Un dettaglio che interesserà le consumatrici attente all’ambiente: almeno il 25% del tessuto utilizzato per realizzare questi blazer proviene da plastica riciclata (sì, quella delle bottiglie d’acqua).

Oltre all’azzurro intenso scelto da Diletta, Zara mette a disposizione delle donne che non temono i colori anche un intenso verde smeraldo. Questa dei blocchi di colori è una tendenza che, oltre ad aver investito il settore fashion, si fa sentire anche nell’ambito del make up, soprattutto per quanto riguarda il trucco occhi.

Da leggere