5 comportamenti ereditati dagli uomini e dalle donne preistoriche che spiegano molte cose

Sapevi che alcuni comportamenti innati sono il retaggio di comportamenti tipici dei nostri antenati preistorici?

Noi esseri umani abbiamo alle spalle una storia molto antica, deriviamo da uomini e donne che hanno vissuto milioni e milioni di anni fa e alcuni nostri comportamenti giudicati irrazionali potrebbero derivare proprio dal nostro passato. Le paure infondate sui ragni o sul buio per esempio potrebbero avere una spiegazione tutt’altro che irrazionale.

antenati primitivi comportamento
Photo AdobeStock

Quali comportamenti abbiamo ereditato dai nostri antenati preistorici?

Ecco alcuni comportamenti degli uomini e delle donne preistoriche che spiegano alcuni comportamenti tipici dell’uomo moderno:

1/ Eiaculazione precoce

L’uomo moderno combatte l’eiaculazione precoce e la vive come una vergogna. In realtà per i nostri antenati l’eiaculazione precoce era un immenso vanto e coloro che riuscivano ad accoppiarsi rapidamente venivano venerati come vere celebrità. Volete sapere il motivo? Fare le cose in fretta era un bene dato che intorno alla capanna nuziale potevano verificarsi situazioni di pericolo in qualsiasi momento e per gli uomini preistorici non essere distratti ma perennemente vigili era un bene che valeva della loro stessa vita.

2/ Acne indicatore dell’età 

L’acne non è un comportamento ma un fenomeno naturale legato alla pubertà che spesso innesca un comportamento di chiusura legato al disagio che provocano quei brufoli sul volto. Per i nostri antenati l’acne aveva era un indicatore temporale importantissimo, erano il mezzo che teneva lontani gli uomini dalle ragazze che erano ancora troppo giovani per assumersi la responsabilità di diventare madri.

3/ Vomitare quando si vede qualcuno vomitare

Il riflesso di vomitare in presenza di qualcuno che da di stomaco è un comportamento ereditato dai nostri antenati. Questo comportamento aveva una funzione specifica, serviva per evitare di morire avvelenati. Qualora uno dei membri della tribù iniziava a vomitare dopo aver ingerito un alimento avvelenato, il resto del gruppo iniziava ad imitarlo, evitano di morire qualora avesse ingerito lo stesso alimento.

4/ Svenire alla vista del sangue

Anche questo comportamento tipico di molte persone ha una spiegazione legata alla preistoria. Svenire alla vista del sangue ha permesso ai nostri antenati di sopravvivere alle loro ferite, per due motivi: svenendo la frequenza cardiaca diventava più regolare, oppure in caso di attacco da terzi, svenire dava l’impressione di essere morti ed impediva di venire ulteriormente attaccati.

antenati primitivi comportamento
Photo AdobeStock

5/ La coliche dei neonati

Il neonato in preda alle coliche è uno degli incubi più devastanti dei genitori che spesso non sanno come alleviare il loro disagio e calmare le loro grida disperate. I neonati figli dei nostri antenati preistorici avevano ben compreso l’importanza di fare rumore per sopravvivere. Piangere e sgolarsi era l’unico modo che avevano per unico modo per attirare l’attenzione degli adulti e comunicare loro che avevano bisogno di aiuto o attenzione.

 

Da leggere