Albume avanzato, come potete trasformarlo in un ottimo secondo.

Abbiamo avanzato l’albume e siamo contro gli sprechi? Prepariamo delle ottime frittelle o nuvolette di albumi che conquisteranno tutti.

albume avanzato ricetta secondo
Albume avanzato canva

Capita qualche volta dopo aver fatto un dolce di avanzare un albume oppure anche dopo aver preparato una carbonara. Il nostro consiglio è di non buttarlo ma di utilizzarlo per cucinare un ottimo e leggero secondo che conquisterà tutti.

Riciclando un albume infatti riusciremo ad ottenere un secondo super secondo. Gli albumi, anche se non sono amatissimi a causa del loro odore, sono comunque ricchi di proteine e quindi perché non utilizzarli?
Sono molte le ricette che possiamo fare con gli albumi, ma quella che proponiamo oggi è veramente speciale perché occorrerà avere solamente due ingredienti e tutto produrrà un risultato veramente speciale

Ingredienti
albumi 3
parmigiano q.b.

Albumi avanzati, ecco le frittelle golose di parmigiano

albumi d'uovo
albumi d’uovo – Fonte: Adobe Stock

Se pensate che faremo una frittata super proteica vi state sbagliando. Non dovremo infatti sbattere gli albumi e il parmigiano e metterli in un pentolino a cuocere. In questo caso invece i nostri albumi dovranno essere montati a neve.
Per prima cosa dovremo montare a neve il nostro albume. Quando avrà iniziato a montarsi possiamo iniziare ad aggiungere il parmigiano. Quello che dobbiamo ottenere è un composto che sia compatto ma anche bello cremoso.

Una volta che avremo ottenuto il composto con la giusta consistenza possiamo passare al passaggio successivo e preparare le nostre frittelle di albumi e parmigiano.
Un piatto che sicuramente conquisterà piccoli e grandi. Per questa seconda parte dobbiamo farci aiutare da un cucchiaio . Prendiamo un pentolino antiaderente, mettiamo l’olio di girasole o di mais e iniziamo a scaldarlo.

Con il cucchiaio prendiamo una quantità del nostro composto e mettiamolo nell’olio bollente. Vedremo subito una magia: infatti il composto si gonfierà e poi acquisteranno un coloro ben dorato. Quello che otterremo sono un delle frittelle che sembrano delle splendide nuvolette soffici e leggerissime che andranno via una dopo l’altra.


Vista la presenza del parmigiano è molto meglio non utilizzare il sale per questa ricetta. In caso contrario potrebbe risultare troppo sapido. Se invece le frittelle fossero insipide ne possiamo aggiungere un pizzico solamente nel finale

Da leggere