Conosci già la galanga? Ecco perché dovresti

La galanga è una radice poco conosciuta ma ricca di benefici. Scopri quali sono i più importanti.

La galanga è una radice commestibile che sprigiona aromi e benessere, conosciuta da molto tempo è considerata un potente afrodisiaco.
Scopriamo insieme i segreti di questo rizoma miracoloso.

Tutto sulla galanga: proprietà, controindicazioni e curiosità

galanga
fonte foto: Adobe Stock

La galanga (Alpinia galanga) è una pianta della famiglia delle Zingiberacee originaria del sud est asiatico, per intenderci la stessa dello zenzero. A differenza dello zenzero, però, la galanga ha una nota dolce, quasi vanigliata, da qui il suo nome (leggermente adattato nel tempo) che deriva dal cinese “Liangtiang”, ossia zenzero dolce.

Già gli antichi Egizi la usavano per le fumigazioni nei loro rituali, ed in tempi ancora più lontani, era considerata un potente afrodisiaco e tonico.
La galanga è ricca di sali minerali come il potassio, vitamine e fibre. Questo la rende non solo un potente antiossidante ma un valido auto nella lotta contro i radicali liberi.

Ricca di principi attivi come i tannini, alpinina e galangina, l’assunzione moderata di galanga offre u sostegno benefico ad intestino, sistema nervoso, sistema circolatorio, apparato digestivo apparato riproduttivo.
Tra le sue proprietà citiamo:

  • Afrodisiaco:
  • Antistress:
  • Eupeptico
  • Antiossidante
  • Carminativo
  • Digestivo
  • Corroborante
  • Antitumorale
  • Antietà
  • Antimicotica
  • Antidolorifica
  • Lenitiva

Sin dai tempi antichi in Asia, la galanga veniva utilizzata grattugiata o come infuso per combattere il catarro e la tosse. La medicina tradizionale cinese, ma anche di tutto il sud est asiatico, utilizza la galanga per contrastare molti problemi come i mal di stomaco, astenia, dolori articolari, reumatismi, nausee e scarsezza di appetito.

Utilizzata sia per alimentazione e cura di uomini che animali, la si può reperire sia fresca che in polvere, ma anche sotto forma di olio essenziale
Un vero e proprio rizoma della salute.

Calorie e valori nutrizionali della galanga

Questi i valori medi per una quantità di 100 g. di galanga:

  • Calorie: 70
  • Proteine: 1 g
  • Carboidrati: 15 g
  • Zuccheri: 2 g
  • Grassi: 1 g
  • Vitamina C: 5 mg
  • Magnesio: 45 mg
  • Potassio: 410 mg
  • Fibra: 2 g
  • Sodio: 10 mg

Ovviamente questi valori non vanno intesi come assoluti. In base alla varietà scelta, infatti, alcuni valori potrebbero essere un po’ diversi. Questa è comunque una media piuttosto attendibile che da l’idea delle tante proprietà di questa radice.

Controindicazioni
Pur non essendo note specifiche controindicazioni alla galanga, a parte la sensibilità diretta al rizoma, se ne raccomanda un utilizzo cauto alle donne in gravidanza e durante l’allattamento.
Non somministrare ai bambini.
Un utilizzo moderato e consapevole è sempre consigliato.
In ogni caso consigliamo sempre di rivolgersi al proprio medico curante per ogni eventuale problema o dubbio in merito.

Come assumere la galanga

galanga
fonte foto: Adobe Stock

La galanga è un rizoma simile allo zenzero, ma più dolce e fruttato.
Come spezia si accosta bene al cardamomo, allo zenzero, all’anice stellato ed al pepe.
Viene da sempre utilizzata nelle marinature, nelle salse per carni e pesci, nelle zuppe e nelle minestre.
É ottima per aromatizzare confetture e cocktail, dolci e panificati e per sino frullati e gelati.

La galanga è una radice davvero utile. Per questo motivo, inserirla nella propria alimentazione è più che utile.