Come vestirsi se si ha il collo corto: ecco i trucchi per valorizzarlo al meglio

Quando si ha un collo corto dobbiamo seguire alcuni accorgimenti per vestirsi così da valorizzarlo al meglio: ecco i trucchi.

Il collo è considerato uno dei punti più seduttivi di una donna. Peccato che non tutte abbiano un collo lungo come giraffe e se capita di averlo corto occorre valorizzarlo con il giusto abbigliamento e gli accessori più adatti. 

E se anche il nostro collo non è propriamente come quello di un cigno ma più somigliante al collo di un’anatra niente paura perché i modi per non penalizzarlo ulteriormente ci sono. Iniziando da una acconciatura adeguata, ma non solo, anche i gioielli come le collane possono fare la loro parte. 

E infine, da non sottovalutare l’abbigliamento più idoneo. Non tutte le maglie o i vestiti infatti sono appropriati per chi ha il collo corto e alcuni rischiano di farlo sembrare ancora meno lungo. Ecco allora i trucchi per valorizzare al meglio un collo corto. 

Con questi trucchi puoi valorizzare il collo corto

collo corto
Fonte: Collage Pinterest

Il collo è da sempre considerato uno dei punti che esprime la femminilità di una donna. Dal collo si staglia poi il viso e se anch’esso non è valorizzato al meglio rischia di mettere in cattiva luce anche il volto.

Peccato che non tutte abbiano il collo lungo o proporzionato con il resto del corpo ecco che allora bisogna adottare i giusti accorgimenti per far sì di valorizzarlo o quanto meno non penalizzarlo ulteriormente. Scopriamo i trucchi da seguire se si ha un collo corto. 

1) Mettere lo scollo a V. Di sicuro è uno dei metodi migliori per far sembrare un collo più lungo. E se portate la camicia ricordate sempre di tenere slacciati almeno i primi due o tre bottoni.

2) Scollatura ampia. Se il collo a V proprio non vi piace non c’è problema, optate per una scollatura rotonda o quadrata ma l’imperativo categorico è che sia ampia.

3) Vestiti senza spalline. Anche questi riescono a slanciare il collo e allora in estate specialmente optate per questo genere di abiti meglio ancora se gli scolli sono a cuore o quadrati che donano geometria.

4) Sciarpe annodate larghe. Guai a legarle strette sul collo, sciarpe e foulard dovranno essere tenute più morbide possibile. Quindi evitiamo di attorcigliarle intorno al collo. E se fa freddo evitiamo chiusure troppo strette.

5) Revers giacca lunghi. Scegliete il bavero della giacca quanto più lungo e sottile e con un paio di bottoni. Da evitare colletti e colli impreziositi da paillettes o pietre varie ma anche pizzi e altro perché tenderanno a focalizzare l’attenzione proprio lì, sul vostro punto debole.

6) Collane lunghe e fine. Via libera a collane lunghe e sottili, filo dorati e argentati vanno bene mentre invece lasciamo da parte quelle troppo grosse e cariche di elementi.

7) Orecchini al lobo. Lasciate nel cassetto gli orecchini vistosi non faranno altro che attirare l’attenzione sul punto che dovete mettere meno in evidenza.

8) Capelli raccolti e coda alta. Se scoprite il viso va bene e non appesantirete ancora di più la zona del collo.

collo corto
Fonte. Collage Pinterest

Cosa dobbiamo assolutamente evitare?

1) Dolcevita. Se non avete un collo lungo evitate i lupetti e tutte le tipologie di maglie o vestiti in maglina a collo alto.

2) Scolli a barchetta. Da evitare anche i girocolli, quelli a barchetta e comunque tutti gli scolli che non siano ampi.

3) Capelli a media lunghezza. Evitiamo il classico bob o caschetto. Le vie di mezzo sono le meno indicate. Meglio optare per un capello lungo e liscio o un taglio corto e deciso.

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti