Ecco chi è Ashley Taylor di Vite al Limite: da 220 kg ad oggi

Vi ricordate Ashley Taylor? Pesava 220 chili quando ha preso parte al programma Vite al Limite e al regime alimentare imposto dal Dr. Nowzaradan. Che fine ha fatto? 

Foto dal web

Ashley Taylor è una ragazza di soli 24 anni, originaria di Temple, Texas ed ha sempre combattuto e lottato con il suo peso, fin da ragazzina. Il cibo per lei era come un modo per superare i disagi emotivi in cui viveva.

Inoltre a completare il quadro psicologico di Ashley Taylor c’è il disturbo bordeline della personalità, di cui la ragazza è affetta dalla tenera età di tre anni. Quando aveva soltanto 5 anni e il padre lascio la famiglia senza mai più farsi vedere incidendo fortemente nella sua crescita. Ma il colpo di grazia avvenne quando fu diagnosticata a sua madre l’epilessia e la nonna venne a mancare a causa di un cancro ha avvertito fortemente venir meno i suoi punti di sopravvivenza, vedendo espressamente il mondo crollarle addosso. Inoltre, la ragazza durante l’esperienza a Vite al Limite ha raccontato di aver subito violenze sessuali da parte di un vicino di casa. L’uomo è stato arrestato, ma Ashley ha portato con sé i segni devastanti di questo avvenimento.

E così l’insieme di queste esperienze traumatiche ha portato Ashley Taylor a rifugiarsi nel cibo. Ha preso così la cattiva abitudine di mangiare in ogni momento della giornata e di nutrirsi soprattutto di junk food.

L’ago della bilancia era sempre più drammatico fino al giorno in cui segnò per la ventiquattrenne il peso di 212 kg. E fu in quell’istante che la giovane donna ha cercato da sola di cominciare a perdere peso impegnandosi anche in un compito non semplice.

La storia di Ashley Taylor a Vite al Limite

Foto dal web

La giovane Ashley Taylor si è recata nella clinica del dottor Nowzaradan ad Houston con gravi problemi di peso. La giovane ragazza di 24 anni ha sempre avuto gravi problemi di peso in quanto non ha vissuto un’infanzia.

Siccome non era in grado di frequentare persone, Ashley era arrivata a frequentare internet con dei profili falsi utilizzando così la tecnica del catfishing. Insomma era un caso disperato, ma grazie alla clinica del Dottor Now ha provato ha riprendere in mano la sua vita.

Il chirurgo bariatrico le ha dato quindi come obiettivo la perdita di 15 kg in un mese, così avrebbe approvato l’operazione di bypass gastrico. Ashley si è impegnata con tanta forza di volontà, ha eliminato il cibo spazzatura dalla sua dieta. Purtroppo, al secondo controllo non ha perso abbastanza peso. Il dottor Nowzaradan le ha suggerito di andare in terapia psicologica per avere ulteriore aiuto nel cammino verso il benessere, sia fisico che mentale. Ha confessato di essere un po’ timorosa nel dover affrontare problemi che avrebbe voluto dimenticare.

Tuttavia, la terapia le ha fatto capire quanto sia importante per lei perdere peso. La ragazza infatti non si arrenderà ma continuerà nella sua strada verso il dimagrimento.