Vi ricordate Thederick Barnes di Vite al Limite? Ecco com’è oggi

Vite al Limite. Vi ricordate Thederick Barnes che fece commuovere tutto il pubblico televisivo? All’epoca pesava quasi 400 chili e la sua era una storia intensa. Che fine avrà fatto oggi, dopo l’intervento del Dr. Nowsaradan?

Foto dal web

Thederick Barnes di Vite al Limite rappresenta una delle storie più commoventi ed emozionanti del programma televisivo e del programma alimentare condotto dal Dr. Nowsaradan.

Barnes infatti ha rischiato di morire davvero a causa dell’aumento drastico del suo peso. E’ arrivato dal dottor Nowsaradan con un peso quasi vicino ai 400 chilogrammi e la scelta del dottore di prenderlo in cura o meno non è stata facile a causa appunto del suo stato di salute.

Tutto era iniziato per una forte ossessione per il cibo che si è tramutata ben presto in un aumento vertiginoso del peso. Thederick Barnes è arrivato a pesare talmente tanto che per circa dieci anni della sua vita non è mai uscito fuori dalla propria casa abitativa, se non che per una sola ed unica ragione: comprare i gelati. Ma dalla dipendenza al gelato e pizza Thederick è arrivato al bendaggio gastrico.

Con l’aiuto del dottore Nowsaradan è difatti riuscito a superare le sue ossessioni. Ma chissà com’è diventato oggi? Vediamolo insieme

Thederick Barnes: dopo Vite al Limite. Ecco com’è oggi

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Thederick Barnes (@yungboitheo)

Thederick Barnes usciva di casa solo per andare a comperare dolci al carretto dei gelati ambulanti, l’unica occasione di movimento della giornata. Nessun movimento fisico o dieta alimentare, il ragazzo si nutriva solo di cibo spazzatura. La cura del dottor Nowsaradan però ha avuto un grande successo, portandolo a perdere quasi 60 kg.

Non sappiamo bene come stia oggi però dalle foto che mostra sui suoi profili social sembra stia bene, oltre ad essere visibilmente più in forma. Una vita che sta tornando alla normalità per Thederick, seppur il percorso intrapreso a Vite a Limite non sia terminato. Si tratta infatti di un percorso interminabile da portare avanti in autonomia con costanza e impegno.