Crema pasticcera con i grumi: ecco tutti gli errori da evitare e come rimediare

La crema pasticcera è una delle preparazioni di base della pasticceria ma cosa succede se si formano i grumi? Ecco tutti gli errori da evitare e come rimediare facilmente.

Uno degli inconvenienti più comuni che possono capitare preparando la crema pasticcera è la formazione dei fastidiosi grumi. E quando ciò accade è ovvio che la crema pasticcera non si potrà servire.

Ma esistono fortunatamente alcuni accorgimenti per evitare la formazione di questi agglomerati tutt’altro che piacevoli. Basta evitare alcuni piccoli sbagli durante la preparazione.

Scopriamo allora quali sono gli errori da evitare quando si prepara la crema pasticcera per evitare la formazione dei grumi ed eventuali rimedi per risolvere la situazione e poter servire e utilizzare la vostra crema nei dolci.

Errori da evitare per evitare i grumi nella crema pasticcera e come rimediare

crema pasticcera impazzisce
Adobe Stock

Ideale per riempire i pasticcini, con le crostate, per farcire moltissime tipologie di dolci ma anche da gustare al cucchiaio, la crema pasticcera è una delle preparazioni più comuni della pasticceria.

Capita però di incorrere in alcuni banali errori durante la sua preparazione, ad esempio già vi avevamo spiegato i trucchi per evitare di farla impazzire.

In questo caso vi sveleremo gli errori da evitare per far sì che non si formino grumi nella crema pasticcera.

1) Utilizzare la farina. Molti la adoperano con ottimi risultati ma se vogliamo stare più sereni proviamo a sostituirla con un amido come la maizena o la fecola. Questo l’aiuterà a farla diventare più leggera, lucida ed elastica.

2) Non stacciare le polveri. Specie se preferiamo usare la farina se non la setacciamo i grumi sono proprio lì dietro l’angolo.

3) Temperature troppo elevate. Quando si prepara la crema pasticcera non si devono superare gli 85°C durante la cottura, infatti in questo modo anche il sapore dell’uovo diventerà troppo marcato.

4) Usare il mestolo e non la frusta. Quest’ultima ci aiuterà a non far formare i grumi.

5) Lasciare la crema nel pentolino. Se lasciamo la crema sul pentolino anche se a fuoco spento, una volta cotta,  questa continuerà a cuocere e il risultato sarà una crema pasticcera dura.

Un ultima dritta è di ricoprire subito la crema con la pellicola a contatto in questo modo eviteremo la formazione della fastidiosa pellicina in superficie.

E se anche abbiamo eseguito questi passaggi alla perfezione ma i grumi si sono formati lo stesso vediamo come rimediare attraverso due semplici metodi.

1) Minipimer. Possiamo frullare tutto per un minuto con un frullatore a immersione e i grumi dovrebbero volatizzarsi.

2) Setaccio a maglie strette. Possiamo passare la crema nel colino e in questo modo i grumi dovrebbero sparire.

crema pasticcera grumi
Fonte: Canva

Scopri anche come rimediare se la maionese è impazzita e gli errori da evitare quando prepari la besciamella. 

Da leggere

Articoli che potrebbero interessarti