Chi è? L’attore che amò un elfo e vide morire suo fratello maggiore

Oggi è un attore che ha vinto l’Oscar ed è stato acclamato come una delle star più grandi della Hollywood contemporanea, ma la perdita del fratello e un’infanzia difficilissima hanno profondamente segnato la sua vita.

Joaquin Phoenix da piccolo vip da piccoli
(Facebook)

Questo ragazzo dai capelli scuri è nato da una famiglia molto numerosa con una storia assolutamente particolare alle spalle.

Suo padre e sua madre si conobbero mentre lei faceva l’autostop: lui le diede un passaggio e appena un anno dopo erano già sposati. Nel corso degli anni diedero alla luce ben cinque figli, due maschi e tre femmine, a cui diedero nomi ispirati alla natura: River, Wind, Liberty, Summer cioè Fiume, Vento, Libertà ed Estate.

A un solo bambino venne attribuito un nome tradizionale, lontano dagli ideali hippie della famiglia. Da ragazzo, appena cominciata la carriera cinematografica, il futuro attore della famiglia decise di cambiare il proprio nome in Leaf, cioè Foglia, per renderlo più simile a quello di tutti gli altri suoi fratelli.

Dal momento che la famiglia è sempre vissuta in estrema povertà, trasferendosi spesso da un angolo all’altro degli Stati Uniti e anche, per un triste periodo, in Sud America, i bambini venivano spinti dai genitori a lavorare per portare qualche soldo a casa. I bambini erano tutti estremamente dotati dal punto di vista artistico, quindi cantavano e suonavano strumenti agli angoli delle strade per racimolare un po’ di denaro.

Fu quindi la strada il primo palcoscenico di questo famosissimo attore e del suo amatissimo fratello maggiore, che decise prima di lui di intraprendere la carriera di attore.

La morte del fratello, un grande amore, il premio Oscar: la storia di un attore maledetto

Joaquin Phoenix da giovane
(Facebook)

Il cognome originario della famiglia di questo attore era Bottom. I coniugi Bottom si fecero coinvolgere nella attività di una setta chiamata Children of God (i Bambini di Dio), al seguito della quale si trasferirono in una comunità in Sud America con tutti i propri bambini.

A parte le attività religiose, all’interno della setta si praticavano atti sessuali e pratiche al limite dell’incesto e, queste pratiche, nella maggior parte dei casi, coinvolgevano anche bambini e minori.

Anche i bambini della famiglia Bottom vennero coinvolti in questo genere di attività, che procurarono soprattutto a River molti problemi mentali e una dipendenza da alcool e droga nella vita da adulto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Phoenix Family (@thephoenix_family)

Fortunatamente, a un certo punto i genitori Bottom decisero di tagliare tutti i ponti con la setta e tornarono negli Stati Uniti, cambiando addirittura cognome e scegliendo un nuovo cognome estremamente simbolico: Phoenix, che significa Fenice e rappresenta in tutte le culture un potente simbolo di resurrezione e rinnovamento.

Hai capito chi è l’attore di cui stiamo parlando? Si tratta di Joaquin Phoenix.

Nato con il labbro leporino, venne operato per risolvere il problema e, da allora, il suo viso è caratterizzato da una cicatrice sul labbro superiore che avrebbe potuto essere un grave problema estetico se, con il tempo, l’attore non lo avesse superato.

Ciò che è stato molto più difficile da superare è stata la morte di River, l’amatissimo fratello minore, che morì di overdose su un marciapiede mentre lui e Joaquin erano in fila per entrare in un locale. Era il 1993. Joaquin tentò in ogni modo di rianimarlo, ma il ragazzo morì mentre l’ambulanza tentava di arrivare sul posto.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da arabella (@onetechni.colorbabe)

Da allora Joaquin tentò disperatamente di continuare a lavorare nel settore del cinema mantenendo il massimo riserbo possibile sulla sua vita privata e familiare, dal momento che non amava l’attenzione che la stampa aveva dedicato alla morte di suo fratello e, soprattutto, aveva bisogno di elaborare il dolore in solitudine.

Fortunatamente per lui, nel 1995 conobbe sul set Liv Tayler, che non molti anni prima aveva scoperto di essere la figlia di Stephen Tayler, cantante degli Aerosmith, e stava muovendo i primi passi nel cinema.

Nel giro di pochi anni sarebbe diventata estremamente famosa per aver recitato nella saga Il Signore degli Anelli vestendo i panni di Arwen, la principessa degli Elfi.

Joaquin Phoenix da giovane
(Instagram)

Liv e Joaquin non rimasero insieme a lungo, ma si amarono moltissimo e, anche quando decisero di separarsi, non interruppero mai il loro rapporto. I due sono ancora molto legati e sanno di essere ognuno una parte fondamentale della vita dell’altro. Per Liv, Joaquin fu il primo grande amore.

Mentre lei registrava Il Signore degli Anelli, Joaquin partecipava a un altro Kolossal destinato a cambiare la storia del cinema. Chi lo ricorda nei panni del crudele Imperatore Commodo?

Da allora la carriera dell’attore è sempre stata in ascesa, dandogli anche la serenità mentale necessaria a far pace con i demoni del passato e a ritrovare l’affetto di sua madre, che fin da piccolo aveva considerato colpevole per l’infelicità della famiglia e probabilmente anche della morte di River.

Oggi la madre di Joaquin è l’ospite d’onore a tutte le premiazioni importanti del figlio e non potrebbero essere più orgogliosi l’uno dell’altra.

joaquin phoenix madre
(Instagram)

Nel frattempo l’attore si è anche trasformato in un attivista e ha cominciato a combattere contro il cambiamento climatico, sostenendo le manifestazioni a cui hanno preso parte molti divi del cinema e arrivando addirittura a farsi arrestare dalla polizia. È anche diventato vegano e si batte a favore dei diritti umani.

Naturalmente il più grande trionfo di Joaquin Phoenix è arrivato nel 2019, con l’uscita del film che lo ha consacrato come uno dei migliori attori di Hollywood e che gli ha permesso di vincere l’Oscar come miglior attore protagonista. Il film, naturalmente, è Joker.

Ad applaudire commossa mentre il suo compagno ritirava la statuetta del premio più prestigioso del mondo del cinema c’era Rooney Mara, l’attrice trentacinquenne che ha recentemente dato un bambino a Phoenix.

Dopo la cerimonia i due hanno deciso di festeggiare nel modo più umile e tenero possibile, con una chitarra e un panino seduti in terra sulle scale di una casa.

Vuoi continuare a giocare con Chedonna? Indovina gli altri personaggi famosi leggendo tutti gli articoli sui Vip da Piccoli!

Al bambino è stato dato il nome di River, nel segno di un profondissimo legame che non si è mai interrotto tra Joaquin e il fratello maggiore che lo ha aiutato a trovare la propria strada nella vita.