Ilaria D’Amico: “Basta con lo sport, cosa mi ha spinto a cambiare”

Ilaria D’Amico lascia la cronaca sportiva del calcio giocato per dedicarsi al racconto dell’attualità. Dietro il cambio di prospettiva della celebre giornalista e conduttrice, si cela una motivazione forte.

Ilaria D'Amico cambia i suoi piani televisivi (Getty Images)
Ilaria D’Amico cambia i suoi piani televisivi (Getty Images)

Ilaria D’Amico, dopo 23 anni trascorsi a parlare di calcio su Sky, cambia tutto: una rivoluzione che parte, in primis, da sé stessa. La giornalista, infatti, si occuperà di attualità con un talk show sempre nella stessa azienda che l’ha vista ulteriormente sbocciare nel passato recente. Cambio di rotta necessario, alla base del quale c’è il bisogno di staccare. Voltare pagina, almeno a livello lavorativo, per lasciarsi alle spalle un dolore sordo e – in qualche maniera – ineluttabile. La perdita della sorella maggiore Catia, deceduta all’età di 59 anni a causa di un tumore all’intestino, ha segnato profondamente la D’Amico. Conduttrice che sta cercando di elaborare il lutto, percorso non facile che racconta a “Verissimo”, ospite di Silvia Toffanin.

“Mia sorella era una persona buona – racconta in diretta nel salotto di Canale 5 – il fatto che non abbia sofferto più di tanto, ma si sia spenta lentamente, lo vivo come una ricompensa per il tipo di donna che era. Le avrei dato qualunque cosa se fosse servita a farla restare in vita. Era il mio punto di riferimento. Anche per questo ho pensato, in ambito lavorativo, di cambiare un po’”.

Ilaria D’Amico rivela: “La morte di mia sorella ha cambiato tutto”

Ilaria D'Amico riparte dall'attualità in tv (Instagram)
Ilaria D’Amico riparte dall’attualità in tv (Instagram)

Ilaria D’Amico, poi, sottolinea come il percorso di cure affrontato dalla sorella le abbia fatto riflettere sull’importanza dei temi di servizio: fare luce su argomenti importanti, ma ancora poco dibattuti. “Quando è arrivata la proposta di Sky, tutto ha preso forma. Adesso rivaluto le mie priorità. Il lavoro ha la sua importanza, ma non è l’unica cosa. Ci sono gli affetti e la mia famiglia”.

La D’Amico fa un plauso ai propri figli, Pietro – avuto dalla precedente relazione con l’ex marito Rocco Attisani – e Leopoldo Mattia nato dall’amore con Gigi Buffon. La giornalista e conduttrice parla anche dei figli del portiere, David Lee e Louis Thomas, nati dal precedente matrimonio dell’estremo difensore juventino con la modella e ballerina Alena Seredova. “Penso anche a mia madre – conclude la D’Amico – (donna che attualmente vive con Alessandra, figlia della compianta sorella Catia n.d.r.) ultraottantenne. Le telefono ogni giorno al tramonto, il momento più malinconico della giornata”, conclude la presentatrice.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ilaria D’amico (@ilariadamico_real)