Menù di San Valentino a suon di champagne: i piatti perfetti da abbinare

Il menù di San Valentino a tema champagne: scopri i piatti perfetti da abbinare per una cena da re.

champagne
Foto da Pixabay

Un’occasione speciale richiede un vino speciale. E che cosa c’è di più speciale delle bollicine? In questo caso con una bottiglia di champagne proprio non si potrà sbagliare.

Lo champagne conosciuto in tutto il mondo e con una reputazione secolare sinonimo di qualità sarà perfetto accompagnamento per le vostre cene più importanti, prima fra tutte quella dedicata all’amore per eccellenza: San Valentino.

Invece di chiederci allora quale vino abbinare al nostro menù, questa volta ci chiederemo quale menù abbinare al nostro vino.

Ecco i piatti consigliati per accompagnare al meglio una bella bottiglia di champagne.

Champagne per il menù di San Valentino: ma quale menù?

champagne
Foto da Unsplash

Iniziamo con il dire che le bollicine accompagnano sempre bene il salato: sale e grasso tendono a ricoprire infatti il palato e le bolle di champagne aiutano a spezzare questi sapori, neutralizzandoli.

Perfetto anche con alimenti molto stagionati, salse cremose e pesci ricchi e grassi come il salmone.

Infine ottimo con tutto ciò che è croccante, cibi che nella consistenza riprendono in un certo senso il frizzante della bevanda.

Ecco allora come vi suggeriamo di strutturare il vostro menù di San Valentino per esaltare questa bottiglia pregiata:

Antipasto – Insalata di capesante cruda con arancia e menta

Iniziate a sgusciare i molluschi, sciacquateli sotto acqua fredda e successivamente asciugateli delicatamente.

Tagliatele a listarelle molto sottili; salatele, pepatele e lasciatele marinare in un’emulsione con il succo di un’arancia, un limone, un goccio di aceto di vino, e olio d’oliva.

Intanto rosolate le capesante in una padella rovente per un paio di minuti per lato.

Ora unite capesante, zucchine, spicchi di arancia pulita a vivo e completate con qualche foglia di menta, di basilico e dell’olio.

Primo piatto – Triangoli di crepes con gamberi e pescatrice all’arancia

Pulire crostacei e pescatrice.

In una casseruola sciogliete 20 g di burro con le teste dei gamberi e lasciate rosolare, schiacciando ogni tanto con un cucchiaio di legno. Filtrate il fondo di cottura e mettetelo di nuovo nel recipiente con la farina e cuocete la salsa per 7-8 minuti. Aggiustate di sale.

In una pentola con del burro salta per un minuto la dadolata di gamberi e pescatrice, aggiusta di sale, sfuma con il Cognac. Aggiustate di pepe e togliete il pesce mentre farete ridurre il fondo con il succo d’arancia.

Sulle crepes adagiata un cucchiaio di besciamella, il pesce. Chiudete a triangolo e saltate in padella dove avrete lasciato il fondo all’arancia.

Secondo Piatto – Vongole al cartoccio profumate allo zenzero

Dopo aver fatto ben spurgare le vongole adagiatele su dei fogli di stagnola, insieme allo  zenzero tagliato a bastoncini molto fini e al prezzemolo tritato.

Aggiungete anche del peperoncino, un filo d’olio e chiudete il cartoccio che metterete per 20 minuti in forno preriscaldato a 190°C.

Contorno – Rosti di patate con insalata di puntarelle

In una ciotola unite le patate grattugiate con  la fecola di patate, il sale, il pepe e il parmigiano. Formate delle polpette schiacciate e fatele cuocere in una padella ben calda unta con un filo d’olio.

Quando saranno ben dorate servire con un’insalata di catalogna condita con olio, aceto, sale, pepe e pasta d’acciughe.

Dessert – Biscotti con crema al mascarpone 

Dividete i bianchi delle uova dai rossi, i primi saranno montati a neve mentre i secondi andranno sbattuti assieme allo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso al quale andrà aggiunto il mascarpone.

Con delicatezza aggiungete gli albumi precedentemente montati a neve al composto di tuorli.

Una volta pronta la crema prendete i vostri biscotti preferiti (perfetti saranno i Savoiardi) e serviteli insieme alla crema tra uno strato e l’altro. Una spolverata di zucchero a velo e a tavola!

cena amore
Foto da Pixabay

Il menù è pronto. Non vi resta ora che aprire la vostra bottiglia di champagne e brindare. Buon San Valentino!