La Caserma, arriva il primo abbandono del reality

Giunti alla terza puntata arriva anche a La Caserma il primo addio. Una delle reclute non ce la fa più e torna a casa.

La Caserma
Foto da Instagram @
lacasermaufficialeraii

Giunti alla terza puntata ecco che La Caserma deve dire addio alla sua prima recluta.

Una delle ragazze infatti è in difficoltà dall’inizio e adesso proprio non se la sente più di andare avanti. L’esperienza era toppo difficile? Forse in realtà la causa dell’addio è da cercare altrove.

Martina Albertoni lascia La Caserma

Martina Albertoni
Foto da Instagram @martina.albertoni

Martina Albertoni ha vacillato dall’inizio: troppe difficoltà e un senso di competizione vissuto veramente male.

Ricordiamo già la prima prova fisica, con un percorso che all’inizio Martina non avrebbe nemmeno voluto tentare e che, una volta concluso, è stato celebrato con lacrime e con una frase che già suonava come: “no, io me ne vado”.

Il tutto è stato poi bissato nella marcia della seconda puntata, chilometri percorsi con l’amarezza, le lamentele e tante critiche per i compagni di avventura che sembravano perennemente inadeguati.

Così la recluta alla terza puntata crolla e dive addio ai suoi compagni: Martina Albertoni lascia La Caserma.

La ragazza non accusa tanto la pressione di regole e prove quanto le pressioni del gruppo. Martina non si trova bene con gli altri del gruppo, sostiene che ci sia troppa competizione e che lei non si trovi a suo agio.

E’ così il gruppo stesso a spaccarsi di fronte all’addio: alcuni dei ragazzi sostengono che Martina debba esser libera di scegliere e che certo non le si può imporre di cambiare idea, altri invece si sentono in colpa e vivono questo addio come una sconfitta del gruppo stesso. Se infatti la ragazza non si è integrata qualcuno dovrà aver pur sbagliato: che il gruppo non ia stato all’altezza?

A prescindere dai dissidi però non si può cambiare la situazione: Martina Albertoni e irremovibili, fa la sua borsa, si cambia, riconsegna il materiale ricevuto il primo giorno e lascia La Caserma.

Il gruppo non arriverà dunque compatto alla fine del percorso ma nuove avventure e nuovi momenti difficili attendono ora i ragazzi di La Caserma.