Richiamato prodotto surgelato: cosa si rischia

In questi giorni è stato richiamato un prodotto surgelato per grave rischio fisico. Scopri qual è e quali sono i pericoli.

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Mangiare in modo sicuro non è sempre semplice. Tra cibi da controllare di giorno in giorno a prodotti che possono andare incontro a contaminazioni o diventare pericolosi per altri motivi, occorre avere sempre un occhio ben vigile su tutto ciò che si acquista. In tal senso ci vengono incontro le allerte alimentari, ovvero le segnalazioni di prodotti che per problemi di vario tipo sono da considerarsi pericolosi per la salute.

In questi giorni, tra i tanti, è stato segnalato ad esempio anche un prodotto surgelato, risultato potenzialmente pericoloso su diversi lotti.

Richiamato prodotto surgelato del Todis

panciottelli
Fonte: Sito del Ministero della Salute

A seguire tutte le informazioni per riconoscere il prodotto surgelato considerato pericoloso.

  • Denominazione di vendita: Panciottelli ai funghi surgelati
  • Ragione sociale OSA: Todis – Iges s.u.r.l. Di via Tiberian km 19 Fiano Romano – Roma
  • Marchio: Cucino io
  • Lotti: L0107, L0112, L0117, L0124, L0125, L0134, L0180
  • Marchio di identificazione: IT 1532L CE
  • Confezione: da 450 g
  • Date di scadenza: 31/07/2021 e 30/09/2021
  • Produttore: S.I.A. Società italiana Alimenti S.p.a.
  • Stabilimento: Via P. Togliatti 20, 63073, Offida (AP)
  • Motivo del richiamo: Ritrovato corpo estraneo in plastica all’interno del prodotto

I consumatori in possesso dei lotti sopra elencati, sono pregati di non consumare il prodotto per nessun motivo. Inoltre, è consigliabile riportare gli stessi presso il punto vendita dove sono stati acquistati. In genere in questo modo si può ottenere un rimborso o il cambio con un altro prodotto.

Perché non si possono mangiare i panciottelli

piatto con divieto
Piatto con segnale di divieto – Fonte: Adobe Stock

La presenza di un corpo estraneo all’interno del prodotto può indicare una rottura dei macchinari impiegati per la lavorazione con perdita di pezzi. Ciò può portare a soffocamento o problemi di altro tipo. Per questo motivo è altamente sconsigliato consumare il prodotto. Restando in tema di allerte alimentari, ricordiamo alcune tra le più recenti, che sono:

Restare sempre aggiornati sulle varie allerte alimentari è un buon modo per prendersi cura della propria salute e di quella dei propri cari, evitando di acquistare e di consumare prodotti segnalati come potenzialmente pericolosi.