Melania Trump attira le critiche per il suo costoso outfit ma non è la sola ad avere gusti ricercati

Gran parte dei media riportano da giorni informazioni sulla mise di Melania Trump per via della “finta sobrietà” nel suo ultimo giorno a Washington. L’outfit total black varrebbe ben 63.000 euro. Scopriamo i dettagli.

Melania Trump con il marito nel suo ultimo giorno da First Lady. Fonte: Instagram.

L’outfit scelto da Melania Trump è al 100% francese. Dal cappottino Chanel alle classiche décolleté nere di Christian Louboutin passando per la borsa strepitosa di Hermès. Ha deciso di farsi immortalare al fianco di The Donald così, semplicemente chic. In realtà molti dei suoi look resteranno nella storia, del costume. Proprio come riportato dalla redazione de Il Fatto Quotidiano “la si ricorderà più per i suoi outfit che per le sue azioni”. Altresì vero però che di molte altre ex First Lady non si ricordino ad oggi né stile né azioni, visto il ruolo ornamentale al quale sono vincolate.

Melania Trump, un guardaroba che fa invidia

I coniugi Trump con Melania particolarmente sorridente. Fonte: Instagram.

Indignarsi perché una donna famosa, moglie di un miliardario (che si dia il caso fosse anche il quarantacinquesimo Presidente degli Stati Uniti d’America) abbia sfoggiato un look dal valore di svariate migliaia di dollari fa sorridere. In primis perché non è una novità per la ex First Lady. Melania Trump infatti non ha mai perso occasione di mostrarsi con capi ricercati, costosi all’inverosimile e rigorosamente all’ultima moda. In secondo luogo, poi, la storia di “due pesi e due misure” dovrebbe finire. Ricordate la borsa a mano Kelly di Hermes esibita con nonchalance dalla bellissima fidanzata del Presidente del Consiglio italiano Giuseppe Conte? L’oggetto dei desideri (nell’immagine seguente) è sicuramente nella wishlist di molte donne. Il modello di Olivia Paladino è disponibile su Farfetch solo su ordinazione. Il prezzo è di 81.254 euro, contro i 70.00 dollari (58.000 euro circa con il cambio attuale) della borsa, della stessa maison, in coccodrillo nera e lucida che la signora Trump aveva nel giorno dell’addio alla Casa Bianca.

Kelly Hermes in paglia e finiture in pelle. Fonte: farfetch.com.

Il lusso sempre, nonostante tutto

Altamente probabile che se la signora Trump si fosse presentata alla stampa con abito e/o accessori di buona fattura ma decisamente meno cari del suo solito standard, sarebbe stata attaccata comunque per una sorta di tentata strategia o per incoerenza con il suo personaggio. Comprensibile quindi la scelta di restare fedele a se stessa fino alla fine, per quanto poco simpatica possa essere e sembrare. Per scoprire come vivevano i Trump leggete qui. Prossimamente ci soffermeremo sulla nuova donna della White House, Jill Tracy Biden.

Borsa Birkin Hermés in coccodrillo nero. Fonte: collectoresquare.com.

Bando alle polemiche, qui si analizza lo stile. L’indignazione di molti giornalisti dovrebbe essere rivolta agli stipendi gonfiati, alle pensioni d’oro, agli investimenti senza senso – fosse anche solo per il pessimo tempismo – del governo che parla, o così dovrebbe, per il popolo. Soffermarsi su quanto Melania sia felice di divorziare (notizia ad oggi senza conferme) anziché sui milioni di americani che non si sentono rappresentati dal nuovo Presidente è un triste segno dei tempi. Glissiamo sull’offesa fatta in diretta sulla tv pubblica italiana dove è stata definita escort tra le risatine dei professionisti in studio.

Silvia Zanchi

Da leggere