Francesco G di Masterchef chi è: età, altezza, carriera, vita privata

Francesco G chi è? Scopri tutto quello che c’è da sapere su di lui: età, carriera e vita privata del nuovo concorrente di Masterchef Italia.

Francesco Genovese
Fonte: Instagram

Francesco G è uno dei nuovi concorrenti della nuova edizione di Masterchef, la decima. Nella vita Francesco svolge la professione di bancario e vivo con suo figlio Enrico a Palermo. Oltre alla passione per la cucina, il nuovo aspirante chef ama il mondo della scrittura ed ha il pollice verde. Il suo stile di cucina? Decisamente casalingo, pronto a prendere ispirazioni dai piatti tipici della sua terra.

Nome: Francesco Genovese.
Età: 56 anni
Data di nascita: 1964
Segno zodiacale: non disponibile
Professione: bancario
Luogo di nascita: Palermo
Altezza: sconosciuta
Peso: sconosciuto
Tatuaggi: nessuno

Francesco G: chi è il nuovo concorrente di Masterchef Italia

Francesco G è pronto a mettersi alla prova in questa decima edizione di Masterchef Italia. Nonostante abbia scoperto la sua passione per la cucina da poco, il nuovo aspirante chef sembrerebbe avere le idee ben chiare. Ecco cosa ha dichiarato durante la sua presentazione al cooking show di Sky:

“Sono Francesco Genovese ed ho 59 anni. Vengo da Palermo e nella vita sono bancario. Oggi ho avuto il grembiule ed è stata per me un’emozione grandissima perché è praticamente il coronamento di un percorso che ha iniziato così per caso e che step by step mi ha portato qui. Durante le selezioni, ho cucinato quella che è la mia piccola specialità: gli gnocchi di patate con delle julienne di zucchine e del branzino“.

“Ho sempre tenuto il giudizio di Chef Barbieri, perché so che è molto esigente ed abbastanza pignolo. Cannavacciuolo lo temo anche per la sua presenza fisica e per lui ho preparato le coscette da casa. Quando mi ha comunicato che ufficialmente era convocato per venire qui, ho provato quasi un rapporto di affetto. E’ il mio preferito, forse perché lo sento più vicino a me, visto che siamo entrambi meridionali”.

“Ho iniziato a cucinare relativamente da poco. Da giovinetto forse neanche entravo in cucina perché sono nato in una famiglia dove l’unica cuoca, e regina della cucina, era mia madre. Poi dopo quando ho avuto la mia famiglia, mi sono sposato e ho cominciato a bazzicare in cucina anche se in realtà poi cucinava quasi sempre mia moglie, poi da quando se n’è andata ho iniziato a cucinare prima in maniera assidua come dire per necessità. Cioè nel senso io e mio figlio dovevamo mangiare e poi ho cominciato ad appassionarmi e ho scoperto che avevo tutti i ricordi acquisiti nel tempo della cucina e di mia madre e di Maria Luisa, mia moglie, che avevo memorizzato tutto senza praticare”.

“La mia cucina è abbastanza tradizionale e casalinga. Nel senso che ha una forte formazione casalinga alla base. Ho sempre detto che i miei pregi sono i miei difetti. Dopo Masterchef, il mio piccolo sogno è quello di avere un giorno un posto dove cucinare. Ho in mente un piccolo agriturismo, dove proporre la mia cucina. L’unica certezza è che io non vincerò MasterChef, anche se nella vita tutto può succedere. Avvengono anche i miracoli. Poi vedremo, io mi conosco e se dovessi vincere proverò a rimanere il più impassibile possibile perché solitamente urlo come un disperato”.

Francesco G di MasterChef riuscirà ad avere la meglio e a portarsi a casa il titolo di vincitore?