Terremoto in Croazia percepito anche in Italia: la situazione

Paura in Croazia. Una forte scossa di terremoto ha scandito la mattinata dei croati, magnitudo 6.3 secondo le prime stime. Preoccupazione anche in Italia, specialmente nelle regioni adriatiche, dove la terra ha tremato.

Terremoto in Croazia, la scossa è stata talmente forte da essere percepita anche in Italia. Specialmente nelle regioni adriatiche: preoccupazione in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Marche e Abruzzo. Si tratta di magnitudo 6.3, successivamente passato a 5. Questa l’entità della scossa secondo le prime stime dell’EMSC.

Scossa di terremoto in Croazia: la situazione sul territorio

Forte scossa di terremoto in Croazia (pixabay photo)
Forte scossa di terremoto in Croazia (pixabay photo)

Sul territorio croato danni anche ad alcuni edifici. L’epicentro, stando alle prime ricostruzioni dell’INGV (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), sarebbe la città di Petrinja. C’era già stata, sempre nella medesima località, una scossa di terremoto nella giornata di ieri: magnitudo 5 che ha fatto tremare il territorio provocando, anche in tal caso, ingenti danni a costruzioni e palazzi.

Croazia, la terra trema: le prime immagini

753 segnalazioni in un raggio di 352 km, qualche numero per indicare la portata della scossa che ha sconvolto le vite di numerosi cittadini. Ripercussioni anche nel nostro Paese, seppur in forma minore. Circolano i primi video in Rete con le testimonianze dell’accaduto: la terra ha tremato, ora bisogna cercare di capire quanto gravi – anche se qualcosa possiamo già intuire dalle prime immagini – saranno le ripercussioni sulla quotidianità del popolo croato alle prese con un’altra prova di resistenza e resilienza.