Tutti i consigli utili per portare un cane in aereo con te

Scoprite tutte le regole e i consigli per viaggiare in aereo con il vostro amico peloso e regalarvi delle fantastiche vacanze natalizie.

Vivere con un cane allunga la vita e la migliora 
Adobe Stock

Quanti di voi in partenza per le vacanze si sono chiesti cosa fare con il proprio animali domestico, che sia un gatto, un cane o persino un criceto? La soluzione è semplice: portarlo con sé in aereo.

Ma non tutte le compagnie aeree sono predisposte a far salire a bordo i vostri amici a quattro zampe, soprattutto quelle low cost. Difatti, prima di scegliere la soluzione aerea è consigliabile informarsi per bene, oppure prediligere altre soluzioni, come ad esempio il treno.

Ma facciamo finta di aver scelto di partire per il nostro viaggio, con l’aereo. Ecco alcune curiosità su tutto ciò che ci occorre sapere prima della data di partenza.

Come portare in aereo il cane o il gatto: la guida per andare in vacanza con il nostro amico

cane natale insieme
Cane (Foto di Pixabay)

Viaggiare con il cane o con il gatto in aereo, grazie a una maggiore apertura e sensibilizzazione delle compagnie aeree, è diventato più facile e comune che in passato nonostante vi siano ancora molteplici norme, a volte particolarmente restrittive, da rispettare. E nonostante alcune compagnie ancora non lo permettano.

Oggi vediamo insieme alcuni piccoli accorgimenti da considerare se si vuole viaggiare insieme al proprio amico peloso.

ll primo consiglio prima di organizzare il proprio viaggio in aereo col cane, a prescindere dalla lunghezza della tratta da affrontare e dalla tipologia di viaggio (nazionale, in UE o estero), è informarsi se la compagnia aerea con cui si è scelto di volare accetta cani e con quali regole, non lasciando nulla al caso.

Ad esempio, alcuni operatori non accettano femmine gravide, cani in calore o brachicefali, ovvero con il muso schiacciato come boxer e bulldog. Questa particolare conformazione del cranio può, infatti, acuire eventuali problemi respiratori dovuti alla limitata aerazione degli aerei.

Un breve elenco sulle attività da fare

uomo che ama gatto
Photo Adobe Stock

Qui di seguito vi riporteremo un piccolo elenco di tutto ciò che è necessario fare (in linea generale) per portare il proprio animale domestico con sé in aereo.

Prima di partire:

  • Fate in modo che il vostro animale prenda confidenza con il trasportino. Deve sentirsi a suo agio all’interno, e possibilmente entrarci da solo, considerandolo come una cuccia. Potete somministrargli i pasti all’interno del trasportino, collocando la ciotola in fondo allo stesso o uno dei suoi biscottini preferiti così che vi entri volentieri ed inizi ad abituarsi.
  • Se il vostro cane viaggerà in stiva, inserite un piccolo plaid nel vostro letto per alcuni giorni e cercate di impregnarlo con il vostro odore. Ricordatevi poi di portare il plaid con voi: potrà essere inserito nel kennel per il viaggio.
  • Esistono collarini impregnati di feromoni, sostanza naturale in grado di rassicurare e diminuire l’ansia, oppure a base di altri ingredienti naturali. Sono disponibili anche calmanti spray.
Covid-19 cani e gatti trasmettono il virus? La posizione dell'Oms
Fonte foto: AdobeStock
  • Evitate di somministrare cibo al cane ed al gatto durante le ore che precedono il viaggio.
  • Procuratevi un pacchetto di salviettine inumidite, qualche foglio di carta asciugatutto ed un paio di sacchetti di bioplastica, sempre utilissimi da portare in viaggio, e metteteli nel vostro bagaglio a mano.
  • Cercate comunque di fare in modo che vescica ed intestino siano vuoti il più possibile: uscite da casa con un buon margine di tempo, ricordando che occorre presentarsi al check-in almeno un’ora prima del volo e non tralasciate di portare il cane a fare una lunga passeggiata prima di entrare in aeroporto.
  • Per quanto riguarda i gatti, è consigliabile scalare gli orari della somministrazione del cibo i giorni precedenti la partenza affinché possiate controllare l’orario in cui il vostro micio usa la cassetta.

  • Se il vostro animale viaggia con voi in cabina, procuratevi una siringa da 100 ml in plastica senza ago, così da poter dare da bere (poco, per evitare nausee) il vostro animale da compagnia e/o riempire la ciotolina durante il viaggio senza aprire il trasportino. Oppure esistono ormai delle borracce per cani.
    Da ricordare: non è possibile passare il check-in con liquidi, la bottiglietta dovrà quindi essere vuota, la potrete riempire in cabina con l’acqua acquistata a bordo. 
  • Procuratevi anche un giochino che non produca rumore e di piccole dimensioni. Inseritelo nel vostro bagaglio a mano ed mettetelo nel trasportino solo dopo avere effettuato il check in (perché nel peso generale contano anche il peso del trasportino e del suo contenuto).
  • Ricordate che è tassativo foderare il fondo del kennel con tappetini assorbenti o altro materiale che impedisca la fuoriuscita di liquidi. Alcune compagnie aeree impongono altri accorgimenti, li potrete leggere nelle schede dedicate alle singole compagnie aeree. Ad esempio Alitalia non accetta la paglia.
    • gatto curiositàPhoto Adobe Stock
  • In caso di trasporto in stiva, fatevi assicurare che la stessa sia pressurizzata e climatizzata.
  • Il personale di alcune compagnie si occupa di dissetare il vostro peloso durante uno scalo, a volte però questo non accade. Dunque è opportuno collocare un beverino con acqua all’interno del trasportino. 
  • Occorre smontare le eventuali ruotine del kennel o trasportino prima dell’imbarco: i trasportini provvisti di ruote non vengono caricati a bordo. Solitamente è possibile trasportare nel vostro bagaglio a mano le ruotine, non trattandosi di oggetti contundenti e/o pericolosi. Se non avete le ruotine, procuratevi un carrello all’arrivo all’aeroporto e caricatevi subito il kennel, se lo stesso fosse pesante.
  • Per portare il cane o il gatto in aereo in cabina, è necessario tenere conto che il peso consentito comprende anche il peso del trasportino e dell’eventuale cibo inserito all’interno (come già anticipato).

 

test personalita cane o gatto
Photo iStock
  • Se avete necessità di somministrare cibo durante un viaggio lungo, riponetelo nel vostro bagaglio a mano (crocchette, biscottini).
  • Non potrete però purtroppo aprire il trasportino durante tutto il volo. Potreste, tuttavia, trovare hostess e steward dotati di cuore ed intelletto che vi lasceranno aprire un minimo il trasportino (senza estrarre l’animale) per poter accudire o accarezzare il vostro peloso e rassicurarlo.