Pranzo light a base di curcuma, tre piatti gustosi e poco calorici

Leggerezza e sapore viaggiano a braccetto quando usiamo le spezie in cucina. Oggi prepariamo un pranzo light a base di curcuma, molto facile

Fonte: Istock

Un po’ perché fa bene alla salute, molto per il suo profumo e il suo gusto coinvolgenti. Ma da tempo la curcuma è entrata a fare parte della nostra cucina e possiamo preparare anche un menù completo. Ecco perché oggi vi proponiamo un pranzo light a base di curcuma con un primo piatto, un secondo e un contorno.

Riso basmati con mele piccanti e frutta secca

Ingredienti:
320 g di riso basmati
1 mela
70 g di frutta secca e uvetta
1 peperoncino fresco
3 cucchiaini di semi di sesamo
3 cucchiaini di semi di zucca
prezzemolo
2 cucchiaini di curcuma in polvere
30 g di crema di mandorle
sale

Cuocete il riso basmati in acqua bollente salata con due cucchiaini di curcuma Quando è cotto, scolate e lasciate raffreddare. A parte, tagliate a tocchetti la mela e marinatela per circa 15 minuti con il peperoncino fresco tritato finemente e la crema di mandorle.
Infine condite il riso basmati con la mela piccante e il mix di frutta secca e uvetta. Poi servite questo piatto profumatissimo

 

Pranzo light con la curcuma, secondo e contorno

Polpette in crosta di curcuma ripiene di formaggio

Ingredienti:
400 g di carne di maiale macinata)
400 g di carne di manzo (macinata)
1 uovo
10 g di parmigiano grattugiato
200 g di pangrattato
prezzemolo
100 g di scamorza tagliata a cubetti
curcuma in polvere
sale
pepe
olio di semi per friggere

Versate la carne macinata e lavoratela con il parmigiano e un po’ di pangrattato (il resto servirà per l’impanatura), un uovo, un pizzico di sale e di pepe più qualche foglia di prezzemolo tritata. Mescolate tutto e poi formate le polpette, delle dimensioni che volete. Poi inserite in ognuna qualche cubetto di scamorza e chiudetele con cura.
Passate le vostre polpette nel mix di pangrattato e curcuma creando una bella impanatura. Poi friggetele in olio di semi bollente per circa 5 minuti, girandole su tutti i lati.

Chips di cavolo nero
300 g cavolo nero
1 cucchiaino di curcuma
sale
pepe
6 cucchiai di olio extravergine d’oliva

Pulite le foglie del cavolo nero, lavare e asciugate bene le foglie. Poi eliminate la parte centrale della foglia e spezzatele con le mani ottenendo pezzi più o meno uguali come dimensione.
Condite le foglie di cavolo nero con la curcuma, l’olio, il sale il pepe e mescolate bene.
Quindi preriscaldate il forno a 170° e intanto adagiate le foglie su una teglia ricoperta di carta forno lasciandole distanziate.

Infornate sempre a 170° per 10 minuti. Poi girate le chips e continuare la cottura ancora per 10 minuti a 120°. Girate ancora una volta e proseguite la cottura per altri 5 minuti. Pii sfornate e servite calde.