Rassegna stampa 17 dicembre: i principali quotidiani italiani

La Rassegna stampa di oggi, giovedì 17 dicembre, ecco cosa titolano in prima pagina i principali quotidiani italiani.

rassegna stampa
Adobe Stock

L’attenzione delle prime pagine dei principali quotidiani italiani oggi, come prevedibile, è concentrata sulla ‘stretta di Natale’. In attesa di una comunicazione ufficiale da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, la notizia sembra sia che ci saranno 8 giorni di lockdown in tutta italia e precisamente dal 24 dicembre al 3 gennaio. 

In questi giorni, l’Italia si fermerà. Non ci si potrà muovere da casa, i negozi saranno chiusi e in forse c’è il ‘permesso’ di partecipare alla Santa Messa di Natale. I governatori di tutte le regioni spingono per divieti più severi.

Il Report scomparso sull’impreparazione dell’Italia a far fronte alla Pandemia è al centro dell’attenzione dei media internazionali. L’autore del rapporto, ribellandosi all’Oms si è rivolto alla Procura di Bergamo raccontando la sua verità.

 

Rassegna stampa di oggi, giovedì 17 dicembre: le prime pagine dei principali quotidiani italiani

rassegna stampa 18 novembre 2020
Adobe Stock

La Repubblica:

“L’ITALIA IN ROSSO”

A Natale e Capodanno previsti 8 giorni di lockdown. Chiusi negozi, bar e ristoranti. Vietato uscire di casa. Pd M5S e governatori regionali spingono per la linea dura e chiedono controlli severi sugli spostamenti. 

Salmaso (Aifa): “Se non riducono i contagi il vaccino sarà inutile”

La Stampa:

“IL COMPROMESSO DI NATALE ZONA ROSSA SOLO OTTO GIORNI” 

Libero Quotidiano:

Il Covid e la strage di camici bianchi 

“MORTI 260 MEDICI, DIMENTICATI”

Cifra esorbitante se rapportata alle vittime nel resto d’Europa: in Francia 50 (di cui 5 ospedalieri), 22 in Germania, 36 in Inghilterra e 70 in Spagna. Ai nostri dottori scarse protezioni e pochi soldi. 

Conte chiude gli italiani in cella durante le feste 

Il Fatto Quotidiano:

Esclusivo l’anticorpo monoclonale usato per Trump 

“IL FARMACO ANTI-COVID BLOCCATO DAI BUROCRATI” 

Si fa a Latina, ferme 10 mila dosi gratuite

La Verità:

Il politico che deve occuparsi della nostra salute è in fuga 

“UFFICIALE: NON C’è PIù SPERANZA” 

Il Ministero della Salute è squassato dai veleni, il suo vice chiede la testa dell’uomo che si occupa dei vaccini, il Report sparito sull’impreparazione italiana è diventato un caso internazionale. Eppure il Ministro tace. Inacettabile davanti a 65.000 morti. 

L’autore del rapporto di ribella all’Oms e va a vuotare il sacco in Procura a Bergamo.

Il Messaggero:

“FESTE CON CHIUSURE A SINGHIOZZO” 

Oggi la decisione sulle misure: Italia in zona rossa dal 24 al 3 gennaio, via libera il 28, 29 e 30. Verso il sì per messe e visite ai genitori anziani. I timori degli esperti per il weekend del 19 e 20.

Il Mattino:

“DIVIETI, IL PASTICCIO DI NATALE” 

Il compromesso zona rossa solo nei festivi e prefestivi tra il 24 dicembre e il 3 gennaio. Ma quasi tutti i governatori, anche i leghisti, pronti a una ulteriore stretta fino all’Epifania.

Il Dubbio:

Incredibile editto dei magistrati di Bari: i rappresentanti del foro cacciati dal consiglio giudiziario.

“AVVOCATI FICCANASO, FUORI!” 

I togati del ‘mini-Csm” pugliese: “No al diritto di tribuna dei laici quando discutiamo delle nostre promozioni. Gli esclusi: “Rimettiamo il mandato”

e ancora:

Secondo Cantone Palamare era la “spia” del Fatto e della Verità. 

rassegna stampa
Pixabay

 

Vi auguriamo una buona giornata!