Rassegna stampa 16 dicembre: i principali quotidiani italiani

La rassegna stampa di oggi, mercoledì 16 dicembre. Ecco cosa titolano i principali quotidiani italiani sulle loro prime pagine. 

rassegna stampa 19 novembre
Adobe Stock

L’attenzione dei principali quotidiani italiani oggi è dedicata soprattutto a tre temi fondamentali:

L’arrivo del vaccino di Pfizer prima di Natale, in Italia dovrebbe iniziare la somministrazione dal 6 gennaio, la rottura tra Renzi e Conte, che sembra sempre più insanabile e la stretta di Natale, che Conte e parte del Cts non ritengono essenziale ai fini della gestione del contagio, mentre, dati alla mano, ci sono pareri molto discordanti da parte del ministro Speranza e altri rappresentanti del Comitato Tecnico Scientifico.

Siamo in attesa di comunicazioni ufficiali da parte del Premier per capire come vivremo questo tempo di festa. In forse la riapertura della scuola a Gennaio. 

Rassegna stampa di oggi, mercoledì 16 dicembre: le prime pagine dei principali quotidiani italiani

rassegna stampa
Adobe Stock

La Repubblica:

“IL VACCINO DI NATALE”

Anticipato al 21 dicembre il via libera di Pfizer. Il vicepresidente Ue Schinas: dal 25 distribuzione in tutti i Paesi. Pressing del ministro Speranza per contrastare la terza ondata. Il piano italiana scatterà il 6 gennaio. 

Zone rosse, scienziati divisi. Il governo: Rt a 0,5 o sanità al collasso 

e ancora:

“CONTE-RENZI, ORA SI TRATTA ALL’OMBRA DEL QUIRINALE”

La Stampa:

“VACCINO A NATALE, VIA LIBERA DELLA UE” 

e ancora:

“Biden. ” Vi racconto come saranno i miei primi cento giorni alla Casa Bianca”

Libero Quotidiano:

Oltre 700mila mila, come nel 1944 

“PIù MORTI DI CORONA CHE IN TEMPO DI GUERRA”

Anche ieri 846 vittime che confermano il triste primato europeo. Gli errori dell’esecutivo sono venuti al pettine. I Dpcm hanno fallito. 

Stretta di Natale, in disaccordo pure gli esperti di Conte. 

Il Fatto Quotidiano:

“THE CLOWN” 

Renzi Non va da Conte per i 5 minuti du Bellanova all’Ue. Poi: “Macché crisi”

La Verità:

Il corto circuito che rischia di bruciarci 

“MINISTERO DELLA SALUTE DA RICOVERO” 

Sileri, vice di Speranza, attacca sulla gestione del dicastero. E accusa i “mini-ministri”, funzionari che impediscono ai politici di avere gli elementi per decidere. Intanto resta il mistero del report Oms “censurato”. E questi dovrebbero gestire la Pandemia? 

Il Messaggero:

“SCUOLE RIAPERTE, IL GOVERNO TREMA” 

Esperti d’accordo con l’esecutivo: con questi dati non si può tornare in aula a Gennaio. I ministri Dem: tutto il paese zona rossa per le feste. Conte. no, bastano poche misure. 

Il Mattino:

“NATALE E SCUOLA, ESPERTI DIVISI” 

Stretta di Natale, non tutto il Cts firma. I ministri pd: zona rossa in tutta Italia ma Conte frena Miozzo: “Io non vedrò i miei figli per le feste” . Il Governo tentato di rinviare il ritorno in classe. 

Il Manifesto:

Bufera contro la frase choc del presidente di Confindustria di Macerata 

“APRIRE. E SE QUALCUNO MUORE, PAZIENZA” 

e ancora:

“NON E’ QUI LA FESTA” 

Nuova impennata dei morti per Covid: 846 in 24 ore. Conte archivia il lockdown di Natale: solo ritocchi alle norme già decise. Il Cts si spacca: niente zona rossa nazionale. In forse la riapertura delle scuole a Gennaio. Nella Ue è corsa al vaccino, l’Ema anticipa il verdetto su Pfizer-BioNtech. 

Il Dubbio:

Giovanni Maria Flick: non bastano le riforme evocate nel recovery plan 

“GIUSTIZIA, NIENTE BLUFF” 

“L’Ue chiede certezza del diritto e processi celeri, nel piano si parla d’altro”, dice il Presidente emerito della Consulta. 

e ancora:

L’ex premier fa saltare l’incontro con Conte 

“L’AZZARDO DI RENZI: “PRONTI A LASCIARE LE POLTRONE…”

rassegna stampa
Pixabay

Vi auguriamo una buona giornata!