Allerta per prodotto in vendita nei supermercati

grissini
Fonte: Pixabay

Allerta alimentare per grissini in vendita nei supermercati. Tutto quel che dovresti sapere a riguardo e come tutelarti.

recall
Cartello recall – Fonte: Adobe Stock

Uno degli alimenti più acquistati dalle famiglie italiane sono i grissini. Pratici come spezza fame e ottimi da sgranocchiare sono infatti tra gli alimenti scelti dalle famiglie. In particolar modo perché graditi sia ai grandi che ai piccini. Come ogni alimento, però, anche i grissini possono andare incontro a problemi di contaminazione. E ciò è appena successo con due lotti di quelli che si trovano comunemente al supermercato.

Richiamo alimentare per grissini ai 7 cereali

grissini
Fonte: Pixabay

La notizia arriva dal sito del Ministero della Salute e riguarda dei grissini ai 7 cereali. A seguire tutte le informazioni che li riguardano.

  • Nome del prodotto: Mini grissini ai 7 cereali
  • Marchio: Aligrà
  • Lotti di produzione: L2047 e L2048
  • Date di scadenza: 18/04/2021 e 26/04/2021
  • Ragione sociale OSA: Aligrà srl
  • Sede dello stabilimento: via Dei Trasvolatori Atlantici n. 38-40, 44124 Ferrara
  • Confezione: vaschetta da 500 g
  • Motivo del richiamo: Presenza di semi di sesamo contaminato da ossido di etilene

Chiunque abbia acquistato i lotti sopra indicati è pregato di non consumarli per nessun motivo e di riportarli presso il punto vendita dove sarà rimborsato.

Qualora si fossero già consumati, invece, è consigliabile sentire il proprio medico curante per spiegargli la situazione.

Grissini richiamati: che rischi si corrono

Snack salati ricetta
Grissini Fonte:Pixabay

I grissini richiamati contengono quantità di ossido di etilene che superano i limiti consentiti per legge. Questo pesticida, noto per tenere lontani gli insetti e per ridurre il rischio di formazione di muffe è anche potenzialmente pericoloso per la salute. Ad alte concentrazioni, infatti, può danneggiare i reni e rischia di diventare cancerogeno. Per questo motivo, quando un alimento ne contiene più del previsto scatta immediatamente l’allerta alimentare.

Un problema che in quest’ultimo periodo si sta presentando molto spesso a causa di un carico di semi di sesamo contenenti ossido di etilene sopra i limiti di legge. A tal riguardo, ricordiamo alcune tra le allerte più recenti che sono:

Fonte: Adobe Stock Photo

Prestare attenzione alle varie allerte alimentari è un buon modo per prendersi cura di se e dei propri cari. E tutto evitando quegli alimenti che possono nuocere alla salute per via di contaminazioni o di errori durante il processo di produzione. Alimenti dei quali si può essere tempestivamente informati al fine di evitare di consumarli.