Alberto, Christine, Riccardo, Alessandro ed Edoardo: figli e nipoti Piero Angela

Alberto, Christine, Riccardo, Alessandro ed Edoardo sono i figli e i nipoti di Piero Angela: una famiglia unita e ricca d’amore.

coronavirus-piero-angela-
Piero Angela – Foto Instagram da https://www.instagram.com/pieroangela_official/

Piero Angela, nato a Torino il 22 dicembre 1928, è uno dei volti più amati della televisione italiana. Con assoluta semplicità, racconta la scienza in tv. Oltre ad aver dedicato la sua vita al lavoro, con la moglie Margherita Pastore, ex ballerina di danza classica, è riuscito a costruire una splendida famiglia.

Papà di Alberto e Christine, è anche nonno di Riccardo, Alessandro ed Edoardo, figli di Alberto Angela.

Chi sono Alberto e Christine, Riccardo, Alessandro ed Edoardo: figli e nipoti di Piero Angela

Alberto Angela
Alberto Angela (Instagram)

Di Christine, la figlia di Piero Angela, non si sa niente mentre di Alberto che ha scelto di seguire le orme dal padre, sappiamo che è sposato con Monica dal 1993 e hanno avuto tre figli: Riccardo, Alessandro ed Edoardo Angela.

Con la moglie Monica, Alberto Angela condivide la passione per il nuoto e il cinema. “Vado in piscina tutte le mattine, prima di lavorare: faccio 60 vasche al giorno, a volte 10 in cinque minuti. Il nuoto è armonico, non rischio traumi muscolari e mi scarica i nervi“, ha raccontato il conduttore a Io Donna.

Alberto e Piero Angela condividono tante passioni insieme che li hanno portati a lavorare insieme. Tuttavia, in un’intervista rilasciata al settimanale Nuovo, parlando del lavoro insieme al figlio Alberto, Piero Angela ha detto:

“Se fosse venuto a lavorare con me avrebbero aperto il tiro al piccione contro di lui e contro di me. Come si poteva fare? Mi venne incontro il vicedirettore di Raiuno, Andrea Melodia, facendomi notare che mio figlio collaborava con varie reti televisive e quindi, da libero professionista, avrebbe potuto lavorare anche con me. Insomma non ci fu alcuna assunzione e Alberto collaborò a Superquark solo perché era bravo: ci conveniva usarlo“.

edoardo e alberto angela
(Instagram)

In un’intervista rilasciata ai microfoni del settimanale Chi, nonno Piero ha parlato così del nipote Edoardo, diventato un idolo del web: «Per me è una tragedia, Edoardo è un bravo ragazzo, con la testa sulle spalle. Dopo quel polverone mediatico ha dovuto togliere tutte le sue immagini, rendendo privato quello che, fino a poco prima, era pubblico. La tecnologia è importante e straordinaria per quello che riguarda lo studio e l’informazione, ma negativa per la privacy. I social rischiano di diventare uno strumento di distruzione di massa».