Grattugia sporca? Il metodo infallibile per pulirla correttamente

Non va mai dimenticata la pulizia degli utensili che si utilizzano in cucina. Ma come pulire la grattugia? Scopri il metodo infallibile.

Come pulire grattugia
Foto:Adobe Stock

In cucina si trascorrono diverse ore della giornata per preparare diverse pietanze e non solo, anche per riordinare il tutto.

Si sa che la cucina sarà funzionale e ordinata solo se c’è la costanza nella pulizia, in questo modo si velocizza anche la preparazione di diversi piatti, visto che avrete tutto a portata di mano oggetti e utensili, sarà molto più facile e veloce organizzare il tutto.

In particolar modo se avete poco tempo a disposizione è davvero fondamentale che la cucina sia funzionale ed organizzata bene, sarete anche meno stressati e più rilassati.

Ma non va mai trascurato nulla, neanche gli utensili che utilizzate per la preparazione dei piatti, ad esempio avete mai pensato di pulire accuratamente la grattugia? Scopriamo come farlo in poche e semplici mosse.

Come pulire la grattugia: ecco il trucco efficace

cosa non mettere in lavastoviglie
Lavastoviglie Foto: Adobe Stock

Non è importante solo pulire la dispensa, i mobili e gli interni, non va trascurato nulla, in particolar modo gli utensili necessari per rendere perfetto ogni piatto. Ad esempio la grattugia va pulita per bene per evitare che possano rimanere dei residui tra gli interstizi. Scopriamo come pulire in modo facile e veloce la grattugia.

Innanzitutto va precisato che la grattugia non si utilizza solo per grattugiare il formaggio, indispensabile per alcune preparazioni in cucina. E’ uno strumento che si può utilizzare anche per ridurre a julienne carote e zucchine. Infatti in commercio esistono anche quelle a più facce, così da garantire tagli diversi.

La grattugia dopo l’utilizzo andrebbe lavata ogni volta per evitare che si incrostino i residui di cibo.

Visto che è uno strumento indispensabile in cucina va pulito bene e spesso, così da lavorare in massima sicurezza evitando contaminazioni in cucina, così si lavora in massima sicurezza.

Ma la pulizia deve essere accurata soprattutto nei suoi interstizi, si consiglia dopo l’utilizza di metterla nel freezer. Poi dopo un pò mettetela sotto acqua corrente calda corrente, ma perchè?
In questo modo si staccheranno anche i residui più difficili, adesso non vi resta che pulire bene. Riempite una bacinella con acqua calda, diluite il normale detersivo che utilizzate per le stoviglie, poi immergete la grattugia e lasciate in ammollo. Con uno spazzolino pulito adibito solo alla pulizia degli oggetti in cucina, spazzolate delicatamente e poi sciacquate sotto acqua corrente calda. Lasciate in ammollo con un pò di aceto di vino soprattutto quando avete grattugiato alimenti dall’odore forte come cipolla, aglio e formaggio pecorino.

Non dimenticare la lavastoviglie, un metodo di lavaggio efficace, accertatevi sempre se si può mettere.