Come asciugare i capelli mossi con piastra? Un trucco facile e veloce

Desiderate sfoggiare una chioma mossa e perfetta a casa? Scoprite come asciugare i capelli mossi con piastra seguendo un piccolo trucco.

capelli mossi
capelli come fare le onde con la piastra (Istock)

I capelli mossi si possono definire con la piastra basta essere precise e potrete sfoggiare non solo onde perfette ma anche definite che durano a lungo.

I capelli mossi con piastra saranno perfetti solo se siete attente alla fase preliminare, il lavaggio. Secondo alcune donne non sempre la fase di lavaggio può influenzare la messa in piega. Non è per nulla vero, è necessario porre la giusta attenzione dalla fase di lavaggio e ai prodotti che si utilizzano.

Come asciugare i capelli mossi con piastra

capelli mossi
capelli come fare le onde con la piastra (stock)

I capelli mossi si possono asciugare, noi vi spiegheremo passo passo come farlo.
Iniziate a bagnare i capelli, poi mettete sul palmo della mano lo shampoo che deve essere specifico per la natura dei vostri capelli. Lavate la cute e la chioma, non insistete sulla cute se è grassa perchè incrementate il sebo. Basta fare dei movimento rapidi e circolari, poi se avete le unghie lunghe non grattate. Sciacquate con acqua tiepida sotto acqua corrente, eliminate ogni traccia di shampoo.

Passate all‘applicazione del balsamo ne basta una noce, un elisir di bellezza per i vostri capelli, idrata e ammorbidisce i capelli. Inoltre aiuta a districare i capelli, dopo l’applicazione pettinare o spazzolate i capelli così da distribuire bene il prodotto. Seguite sempre le indicazioni riportate sulla confezione, talvolta la richiesta è di lasciar agire il prodotto prima del risciacquo. Lavate con acqua tiepida e poi tamponate adesso con un asciugamano morbido e non strizzate per non sfibrare il capello e predisporlo al crespo.

Asciugate i capelli come procedete normalmente, poi applicate uno spray termo protettivo indispensabile per i capelli durante l’asciugatura. E’ consigliabile soprattutto sulle punte, per evitare di stressarli troppo durante l’asciugatura.

A questo punto solo quando la chioma sarà perfettamente asciutta, passate la piastra, ma non direttamente ecco come dovete procedere. Se la chioma è voluminosa, si consiglia di fare una mezza cosa, poi prendete una ciocca di circa 3 centimetri. Avvolgetela intorno alla piastra, creando una sorta di spirale, lasciate per qualche secondo. Poi fate scivolare la ciocca di capelli e procedete con il resto dei capelli.

Se desiderata una chioma molto mossa, potete procedere in modo diverso, non fate la coda di cavallo e quindi iniziate da qualche centimetro dalla radice e poi avvolgete fino alle lunghezze, procedete così fino a completare tutto.

Ricordate che la piastra non va mai passata sui capelli bagnati, perchè non solo non garantirete una messa in piega perfetta ma rischiate di bruciare i capelli.