Covid, Conte: “Mi aspetto che molte regioni che ora sono zone rosse diventino arancioni o gialle”

Al TG5 il Premier Giuseppe Conte ha parlato nel nuovo assetto che potrebbe interessare l’Italia a partire da domani: molte regioni potrebbero passare in zona gialla o arancione. Scopriamo insieme quali.

Giuseppe Conte fase 4
Giuseppe Conte (Instagram)

Zona rossa, zona arancione o zona gialla? Da domani, 27 Novembre, potrebbe cambiare tutto. In un’intervista rilasciata al Tg5, il Premier Conte ha parlato della giornata importante di domani.

Un alone positivo dunque, confermato dal virologo dell’Università di Milano Pregliasco che ha parlato di contagi in diminuzione e in effetti  tutto ciò è confermato anche dai dati di oggi.

Leggiamo insieme le parole del Presidente del Consiglio.

“Domani ci sarà l’aggiornamento del monitoraggio e mi aspetto un RT che è arrivato all’1”

Giuseppe Conte è alle prese con la nomina per il nuovo commissario della Calabria
Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte (Getty Images)

Come anticipato, iIn un’intervista al TG5, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha dichiarato: “Domani è una giornata importante: ci sarà l’aggiornamento del monitoraggio e mi aspetto un RT che è arrivato all’1, sarebbe un segnale importante della riduzione del contagio – e poi ha aggiunto – e mi aspetto anche che molte regioni che ora sono rosse diventino arancioni o gialle. Sarebbe un bel segnale”.

Pochi minuti prima che andasse in onda l’intervista, però, il presidente della regione Lombardia aveva dichiarato che, nonostante la Lombardia sia “da due settimane pienamente nei parametri previsti per il passaggio in zona arancione”, “il Governo intende mantenere in vigore fino al 3 dicembre le attuali misure restrittive e, quindi, lasciare la Lombardia in zona rossa“.