Da capo a piedi: checklist Autunno/Inverno 2020

Negli ultimi mesi abbiamo dovuto ripensare la nostra routine, limitandola a un contesto prettamente casalingo. Anche il ready-to-wear si adegua ai tempi, ma non rinuncia a rinnovarsi. Per entrare nel vivo con una sintesi: gli stivali con tacco alto lasciano spazio a combat boots e sneakers, top tempestati di paillettes passano il testimone a dolcevita caldissimi e cardigan polifunzionali. Il comfort è diventato il parametro qualitativo con cui valutiamo i nostri probabili acquisti e popoliamo le nostre wishlist. Ok, forse il Capodanno lo festeggeremo con toni più dimessi, ma non per questo dobbiamo rinunciare a qualche novità nel nostro guardaroba, soprattutto se si tratta di integrarlo con capi senza tempo da indossare anche il prossimo anno. 

Ecco perché LUISAVIAROMA non ha smesso di aggiornare le sue selezioni, proponendo le ultime collezioni dei brand più azzeccati per la stagione più fredda. Ecco perché abbiamo preparato un résumé di essenziali da ordinare direttamente da casa il prima possibile.

Minimal, versatili e intramontabili. Così, il nuovo fashion diktat vuole i pezzi chiave che celebrano la semplicità dell’eleganza. Ma come orientarsi nel mare magnum delle alternative sul web? Sono tre i brand da tener d’occhio per andare sul sicuro: Loro Piana, Max Mara e Bottega Veneta. Sinonimo di Made in Italy e di classe eterna, questi nomi propongono una palette cromatica che va dai colori della terra fino alle tinte fluo. Le nuance più quotate per questa stagione? Miele, caramello, panna e senape, il quartetto più cool per accendere l’Autunno con una punta di colore. 

 

Partiamo dall’abbigliamento. Le maglie a collo alto in cashmere extrafine si abbinano alla perfezione alle gonne pencil in pelle e agli shorts taglio bermuda in vernice. Ma di maglia non sono solo i top e i cardigan: il 2020 la vuole protagonista anche per i panta-palazzo, fluidi e morbidissimi. Più business casual, invece, i modelli sartoriali in twill di mohair, da accostare a giacche in pendant per completi infallibili; più tradizionali, le versioni tartan (scozzesi, maxi check e a scacchi). Bonus tip: sperimentare nuovi look con pantaloni in velluto liscio o millerighe, un tessuto avvolgente, caldo e sofisticato.

 

Passiamo ai capispalla. Per i classici atemporali rimaniamo in Italia, con Moncler e Max Mara, la coppia ideale per completare l’outfit con piumini matelassé super soft, caban doppiopetto dal taglio rigoroso e cappotti a portafoglio in cammello con cintura da annodare. Ci sono poi i teddy coat, colorati e non, i neo-alleati dei look più confortevoli da mettere sulle spalle per abbinamenti meno impegnativi. E non dimentichiamoci del cappotto nero, midi o lungo fino ai piedi, vero passepartout dall’eterno fascino e investimento sicuro per le prossime stagioni. 

Entriamo in tema accessori. Quelli da sfoggiare in questi mesi prediligono le linee pulite e affrontano le temperature più basse a colpi di minimalismo. Gli assi nella manica sono senza dubbio gli iconici modelli Intrecciato (mini, medium e maxi): tutto firmato Bottega Veneta. La Pouch, nella sua versione liscia e in quella intrecciata, rimane fra le borse di culto per it-girl e intenditrici di moda; la Paper, invece, è una delle new entry del brand italiano e ricorda una scultura contemporanea. In Francia ci spostiamo per le varianti chic che impreziosiscono i look basic. Con la Niki, la Kate, la Lou e la Jamie, Saint Laurent conquista le appassionate di borse con una serie di baguette, pochette e tracolle da indossare day-to-night. Parola d’ordine in questo caso è matelassé.

 

Arriviamo ai piedi. I riflettori sono puntati ancora una volta su Bottega, per i chunky boots esclusivi della capsule per LuisaViaRoma che fanno sfoggio di una combo di colori inedita marrone-rosso, perfetta per i mesi autunnali. Altri nomi da tener d’occhio sono Balenciaga, per anfibi ultra black, Marni, per sneakers in pelle effetto shiny e Isabel Marant, per stivaletti taglio ankle dal sapore boho-chic.

 

Et voilà. E tu, cosa metti nella wishlist?