Correttore: come sceglierlo in base al proprio incarnato, consigli, video

Il Correttore è un prodotto molto importante per la base makeup e per nascondere anche le più piccole imperfezioni ma soprattutto le antiestetiche occhiaie. Scopriamo come sceglierlo in base al proprio incarnato. 

correttore come sceglierlo in base all'incarnato
Adobe Stock

Il correttore è senza dubbio un prodotto di makeup fondamentale per avere un contorno occhi luminoso e privo di antiestetiche occhiaie ma anche un incarnato privo di piccoli difetti. Scopriamo come sceglierlo in base al proprio incarnato ma soprattutto in base alla colorazione delle proprie occhiaie.

I consigli pratici su quale tonalità di correttore scegliere in base al proprio incarnato, quali tipologie di correttore preferire e come applicarlo in modo perfetto.

Correttore: quale tonalità scegliere in base al proprio incarnato e alla colorazione delle proprie occhiaie

Come per il fondotinta, la conoscenza della tipologia e del sottotono della propria pelle sono fondamentali per scegliere un correttore adatto a mimetizzare le occhiaie e altre piccole imperfezioni. Il modo migliore per scoprire se si ha un sottotono di pelle tendente al giallo o al rosato è quello di osservare le vene visibili all’interno del polso, se appaiono bluastre, il sottotono è rosato, se appaiono verdastre con molta probabilità il sottotono della vostra pelle è tendente al giallo.

Ma conoscere il sottotono della pelle è fondamentale per scegliere un correttore in accordo con fondotinta e incarnato ma la funzione neutralizzante del correttore varia in base alla colorazione dell’imperfezione da correggere.

Per quanto riguarda le occhiaie, tutte le colorazione che tendono verso il marrone, i correttori con tonalità aranciate e salmone saranno perfetti. Per le occhiaie bluastre, via libera ai correttori dal sottotono rosato. Per illuminare lo sguardo e il contorno occhi, particolare che regala al viso un aspetto giovane e fresco, si dovrà seguire il tono dell’incarnato del resto del viso, correttore tendente al giallo o rosato secondo il proprio sottotono di pelle.

Da evitare assolutamente l”effetto panda’ ottenuto con l’applicazione di un correttore chiarissimo con la convinzione di poter neutralizzare ogni imperfezione.

Correttore: tutte le tipologie di prodotto che si possono utilizzare

le tipologie di correttore
Adobe Stock

Le tipologie di correttore che si possono scegliere sono diverse e la scelta sarà dettata dal potere coprente di cui si necessita. Se ad essere mimetizzati sono difetti importanti dell’incarnato o occhiaie molto intense o i segni dell’acne,  tutte le texture coprenti e cremose, saranno perfette, mentre per chi necessita di illuminare e mimetizzare delle occhiaie piuttosto delicare, i correttori liquidi saranno perfetti.

Esistono in commercio tutta una serie di correttori da camouflage, gialli, aranciati, verdi e marroni per mimetizzare ogni tipo di imperfezione con texture molto pigmentate.

Correttore come applicarlo in modo perfetto

Correttore come applicarlo
Pixabay

L’applicazione del correttore dipenderà molto dalla tipologia di prodotto e dalla manualità di chi lo applica. Scaldare un prodotto cremoso con i polpastrelli per applicarlo sul viso sarà un metodo veloce e funzionale di applicarlo, ma saranno ottimi alleati i pennelli e le spugnette per makeup indicate per le piccole zone del viso da raggiungere.

Correttore: i video tutorial per imparare ad applicarlo

Abbiamo selezionato per voi alcuni video tutorial molto pratici ed esaustivi sull’applicazione del correttore, non vi resta che seguirli passo, dopo passo.

Dopo aver imparato tutto sul correttore, sarete pronte a creare una base makeup davvero perfetta in modo semplice e anche veloce!