Italia-Olanda, è bufera sul tweet di Vittorio Feltri: cosa ha scritto

0
108

Italia-Olanda è finita in pareggio, ma a far discutere è stato il tweet del Direttore Editoriale di “Libero” Vittorio Feltri.

Italia-Olanda, il tweet di Feltri fa discutere (Getty Images)
Italia, il tweet di Feltri fa discutere (Getty Images)

Italia-Olanda di Nations League è finita in pareggio, ma il vero “match” si è giocato su Twitter: la differenza – in qualunque senso vogliate intenderla – l’ha fatta Vittorio Feltri. Il celebre Direttore Editoriale di “Libero”, noto anche e soprattutto per le sue irriverenti uscite mediatiche, ha dato modo di animare il dibattito non soltanto sui social network. Il noto giornalista, infatti, si è limitato (diciamo così) a fare un’osservazione che ha condiviso in Rete: “Se nell’Italia non segna il negro, non andiamo da nessuna parte”.

Italia-Olanda, stoccata di Feltri agli Azzurri: il tweet accende la polemica sui social

Italia-Olanda, il tweet di Vittorio Feltri (Getty Images)
Italia-Olanda, il tweet di Vittorio Feltri (Getty Images)

Il cinguettio – com’era prevedibile – ha creato dibattito e astio, in qualche caso, per i toni usati: lo spettro del razzismo aleggia palesemente in ogni campo, persino (e soprattutto) in quello sportivo, ragion per cui le parole di Feltri non lasciano indifferenti. I commenti si susseguono. C’è chi gli dà ragione, chi la prende a ridere, chi invece condivide il pensiero ma non i toni utilizzati.

Ad ogni modo, il riferimento – affatto velato – di Feltri è a Moise Kean, fra i giocatori più in palla della gara di ieri, a sottolineare ulteriormente la prestazione (a detta di molti) opaca di Federico Chiesa aspramente criticato a fine gara. Inoltre, il neo attaccante della Juventus è stato sostituito – nella fase iniziale del secondo tempo – proprio da Kean. Cambio dovuto ai problemi fisici del centravanti classe ’97, bersagliato anche dopo la gara contro la Polonia. Feltri ci ha messo un carico non indifferente: alla sua maniera, senza mezzi termini.