Crostata di albicocche variante veg e classica

0
90

È giunto il momento di un dolce davvero gustoso: la crostata. Una preparazione semplice e tradizionale impreziosita da le albicocche: crostata di albicocche variante vegan e classica.

Crostata di albicocche variante veg e classica
Crostata di albicocche variante veg e classica (Adobestock photo)

È una preparazione questa semplice e genuina, un dolce che richiama ai sapori della tradizione e ricorda tantissimo la crostata delle nostre nonne. È un dolce delizioso e ricco per la colazione ma anche nel pomeriggio con una bella tazza di tè o di bevande vegetali o latte alla mandorla. Le albicocche oltre ad essere un frutto buonissimo sono anche piene di proprietà nutritive utili alla nostra salute. Le albicocche infatti riescono a proteggere la vista e a contrastare il colesterolo cattivo, in più possiedono delle proprietà antitumorali.

L’albicocca è un frutto che va benissimo anche per chi sta seguendo una dieta ipocalorica e per di più possiede un alto potere saziante. Sono molto utili per regolare la nostra flora intestinale. Molto spesso rischiamo di sprecare enormi quantità di frutta. Quando accade, possiamo evitare lo spreco alimentare dedicandoci alla preparazione di una bella crostata. Ovviamente potete utilizzare questa ricetta come base per poi riempirla con tutta la frutta che preferite e di stagione. Noi oggi vi proponiamo una versione della crostata vegana e una più vicina alla tradizionale.

Crostata di albicocche variante vegana

Crostata di albicocche variante vegana
Crostata di albicocche variante vegana (Adobestock photo)

Ingredienti

Partiamo dalla preparazione della crostata di albicocche vegana. Per questa ricetta avrai bisogno di 300 g di farina integrale, 60 g di zucchero di canna integrale, un cucchiaino raso di bicarbonato, un pizzico di cannella in polvere, 120 ml di bevanda vegetale a scelta tra avena, soia, grano saraceno, latte di mandorla, 70 ml di olio extravergine di oliva. Per riempirla servitevi delle albicocche mature, che hanno ancora pochissimi giorni di conservazione, 150 g di marmellata di albicocche possibilmente priva di zuccheri, a scelta delle scaglie di mandorla oppure cocco, e se volete dello zucchero a velo.

Preparazione

Crostata di albicocche variante veg e classica
Crostata di albicocche variante veg e classica (Adobestock photo)

Munitevi di una ciotola e setacciate la farina con il bicarbonato, lo zucchero e la cannella. Disponete tutto a modi fontana e poi versate al centro la bevanda vegetale scelta e l’olio.

Impastate fino ad ottenere un composto privo di grumi e liscio, riponete l’impasto avvolgendolo in un panno asciutto e pulito e lasciatelo riposare in frigorifero per una mezz’oretta. Nel frattempo, preriscaldare il forno a 180° e oliate uno stampo per crostate, se preferite, potete adagiare la carta forno direttamente.

Prendete la vostra pasta frolla e dividetela in due parti, una parte più piccola e una più grande. Con la parte più grande formerete la base e con quella più piccola il bordo. Stendete quindi la pasta della parte più grande con il mattarello, aiutatevi se serve con un pizzico di farina poi adagiate la pasta frolla sullo stampo. Grazie ai rebbi di una forchetta bucherellate il fondo per evitare che l’impasto si alzi in cottura e che poi la confettura Stra bordi.

Versate la composta di albicocche fatta di marmellata e albicocche in pezzi maturi. Fate cuocere per 20 minuti a 180°. Lasciate raffreddare la vostra crostata per un quarto d’ora circa e poi impreziosite la piacere con scaglie di mandorla o cocco, una spolverata di cannella oppure di zucchero a velo.

Crostata di albicocche versione sfiziosa vicina alla tradizionale

Crostata di albicocche variante veg e classica
Crostata di albicocche variante veg e classica (Pexels photo)

Dedichiamoci ora alla nostra versione di crostata di albicocche più tradizionale.

Ingredienti

Per questa ricetta avrete bisogno di 60 g di farina di mandorle, 230 g di farina integrale, 150 g di zucchero integrale di canna, tre uova, 200 ml di yogurt greco, 70 ml di olio di semi di arachidi, mezzo cucchiaino raso di bicarbonato, e 450 g di albicocche mature.

Preparazione

Lavate con cura e denocciolate le albicocche, tagliatele a tanti tocchetti eliminando la buccia. Ora, mettetele da parte, e dedichiamoci alla preparazione della frolla. Montate le uova con lo zucchero e aggiungete poi lo yogurt greco mescolando, versate anche l’olio di semi di arachidi. Aggiungete ora la farina integrale, la farina di mandorle e il cucchiaino raso di bicarbonato come agente lievitante, amalgamate energicamente, se preferite aiutatevi con delle fruste elettriche.

Quando il composto sarà diventato liscio ed omogeneo aggiungete i tocchetti di albicocche, adagiate il composto su teglia tonda, ricoperta dapprima con carta forno. Spolverate la superficie con lo zucchero integrale di canna.

conserve
Foto:Adobe Stock

Ora cuocete in forno per 45 minuti a 180° ma fate sempre la prova dello stecchino per verificare la giusta cottura. Sfornate la vostra crostata di albicocche e servitela con delle albicocche senza buccia intere e dello yogurt fresco.