Dovremmo dire alla nostra amica che il suo partner la tradisce?

0
1
tradimento matrimonio
Foto da Pixabay

Lui la tradisce. Dovresti confessarlo alla tua amica oppure dovresti tenertelo per te? Ecco cosa fare secondo il parere di una psicoterapeuta.

tradimento matrimonio
Foto da Pixabay

Sull’infedeltà del compagno della tua amica non hai alcun dubbio. Dopo aver fatto le oppurtune verifiche ti sorge un grande dubbio: dire o non dire quello che sai?

Lei lo ama e si fida ciecamente di lui, lui al contrario la sta ingannando. Portare alla luce questo dato di fatto genererà un grandissimo dolore, un dolore che non vorresti essere tu a darle. Eppure la tua coscenza ti dice di dirglielo, daltronde se tu fossi al suo posto non vorresti che una tua amica ti aprisse gli occhi?

La situazione non è facile da gestire e nel dubbio ecco il parere di un’esperta.

Infedeltà: è giusto confessare ad un’amica che il partner la tradisce?

Coppia infedelta
Photo Adobe Stock

Quando ami una persona la fedeltà è una scelta che fate in mome del rispetto che avete verso il vostro amore. Scoprire che l’altro viene meno a questo “accordo di monogamia” è molto doloroso. Scoprire l’infedeltà del partner ti fa sentire umiliata e uccide la tua autostima, ti fa sentire di non essere amata quanto pensavi, di non essere il suo tutto come lui lo è per te, inoltre ti senti sfiduciata e non hai più la motivazione necessaria per continuare quel rapporto. Ti senti demotivata in ogni aspetto della tua vita.

Rabbia, tristezza, odio, frustazione… sono emozioni negative che hanno una ripercussione importante non solo sulla sfera coniugale ma nella vita in generale. Rivelare alla nostra amica che il suo partner la tradisce significa darle un grande dolore, non farlo significa mentirle e rischiare di perdere la sua fiducia. Cosa è più giusto fare? Una psicoterapeuta di coppia ha fornito il suo consiglio. Intervistata per Femme Actuelle, Camille Rochet, psicoterapeuta di coppia, indica a chi dovesse trovarsi in questa situazione, la cosa giusta da fare.

La specialista avverte di non prendere decisioni affrettate, non c’è bisogno di correre a spifferare tutto e ricorda che: “Non tutti sono pronti ad apprendere di essere vittime di un inganno. Rischiamo di dare un peso alla nostra amica che lei non è pronta a sopportare”.

Questo non significa tacere. Secondo la specialista dovresti parlare con l’infedele piuttosto che con la tua amica: “Il primo passo è andare a parlare con la persona che ha commesso l’adulterio. Fagli sapere che lo sai, esprimi il tuo disappunto e digli che se non hai detto tutto alla tua amica è solo perchè pensi che non spetti a te dirglielo ma a chi ha commesso un errore ”.

Non essere minacciosi è il terzo consiglio. Non innescate una discussione parlate con calma e solo nel caso in cui lui si rifiuta di confessare mettetelo seriamente in guardia sul fatto che in un modo o nell’altro bisognerà che venga a saperlo. In nessun caso dovreste essere imperativi secondo l’esperta, tantomeno brutali, queste situazioni andrebbero gestite mantenendo sempre la calma perchè essere “troppo diretti” genererebbe un’inversione di marcia, il traditore potrebbe rivoltarsi e discutere con te piuttosto che chiarire con la tua amica.

Altro consiglio: nel caso in cui dopo aver messo in guardia il traditore egli continua a rifiutarsi di non parlare con la tua amica: “Lascia perdere” consiglia la specialista.

Forse pensi che raccontare tutto alla tua amica allevierebbe la tua coscienza, in realtà non sarebbe l’opzione migliore. Secondo l’autrice Laura Beltran la prima reazione della tua amica sarà quella di sentire di aver ricevuto un’amichevole pugnalata. Potrebbe negare a se stessa la cosa e non crederti considerando inconcepibile che qualcuno possa avere queste informazioni intime relative alla coppia.

Il risultato? riserverà tutta la sua amarezza a te piuttosto che al suo partner e metterai a repentaglio la vostra amicizia.

A questo punto cosa è meglio fare?  Aiuta la tua amica a capire fornendole degli indizi che le metteranno la pulce nell’orecchio sul tradimento del partner metti da parte la coscienza e soprattutto non metterti nei suoi panni, quando poi ti ritrovi nella situazione in cui qualcuno interferisce con la tua privacy la tua reazione potrebbe essere diversa da come la prevedi. Inoltre la psicoterapeuta Camille Rochet precisa che quello che vogliamo per noi non sempre è quello che vogliono gli altri.

Astrologia: i 5 segni zodiacali che non perdonano l'infedeltà
tradimento (Istock)

L’ingannato alla fine non si sentirà di rimproverarti per aver taciuto ma comprenderà che hai agito per il suo bene e non per vigliaccheria.