Workout: come praticarlo in coppia

0
8

Il work out aiuta a mantenersi in forma e in salute. Praticarlo in coppia può rendere il tutto anche divertente. Scopriamo insieme come svolgere i propri allenamenti in due.

coppia che fa fitness
coppia che fa fitness – Fonte: Adobe Stock

Quando si sta insieme, condividere determinati aspetti della propria giornata può essere un’esperienza piacevole. Se si parla di fitness, i cambiamenti verso i quali si va incontro sono tali da poter modificare lo stile di vita.

Per questo motivo, a volte, iniziare a praticare sport insieme può essere sia utile che divertente. Scopriamo quindi come allenarsi in coppia partendo da zero e vivendo la cosa come un’esperienza divertente ed in grado di diventare ancora più uniti.

Allenarsi in due: da dove iniziare

allenarsi in coppia
coppia che fa fitness – Fonte: Adobe Stock

Quando si sceglie di iniziare ad allenarsi al fine di mantenersi in forma le cose da prendere in considerazione sono tante. Queste tendono ad aumentare se ad allenarsi si è in due. Per fortuna, sapendo dove porre l’attenzione, scegliere non è poi così difficile. Basta infatti sintonizzarsi e cercare un punto comune per dar via ad una serie di allenamenti dinamici e al contempo funzionali.

Iniziare camminando. Per prima cosa è importante cercare di capire verso cosa si è portati e quali sono le differenze in resistenza, velocità e forza. Un buon modo per mettersi alla prova è quello della camminata veloce che con il tempo può essere convertita in corsa. Questo allenamento, se ci si coordina, è molto piacevole da praticare in due, sopratutto perché consente di fare sport uscendo di casa ed immergendosi nella natura.

Chiacchierare e correre aiuta sicuramente a scaricare lo stress. E se ben fatto, oltre che aiutare a migliorare la propria forma fisica, può essere utile per trovare un punto in comune da condividere.

Scegliere tra gli sport preferiti. Fare fitness insieme significa trovare un punto di incontro. Ciò vuol dire scartare a priori tutto ciò che pur piacendo ad uno fa orrore all’altro e viceversa. Stilare una lista di ciò che si vorrebbe fare e di ciò che si esclude a priori aiuterà a velocizzare la scelta. Ciò che conta è che nessuno dei due si sacrifichi per l’altro. Il segreto sta nel saper scegliere qualcosa che vada bene ad entrambi o che, in alternativa, sia del tutto nuova.

Trovare il giusto equilibrio tra limiti e risorse. Per allenarsi in due è importante tener conto dei limiti e delle risorse di entrambi. Un buon allenamento prevede infatti che entrambi ci si alleni senza strafare ma sopratutto senza rendere più difficile il lavoro del partner. Qualora i livelli di allenamento fossero totalmente distanti è preferibile allenarsi insieme ma svolgendo esercizi diversi o di livelli differenti. Ci si potrà comunque confrontare senza per questo limitarsi a vicenda.

Allenarsi insieme: gli esercizi da scegliere

coppia che fa fitness
coppia che si allena – Fonte: Adobe Stock

Se fare sport in due può essere semplice, a patto di scegliere sport come la corsa il tennis o l’andare in bici, le cose cambiano quando si decide di puntare direttamente sul work out. È qui, infatti, che il gioco si fa duro perché difficilmente si avranno gli stessi obiettivi.

A meno di non avere entrambi necessità di perdere peso, può infatti capitare che una sia interessato a tonificare e l’altro a mettere su dei muscoli. In tal caso, è opportuno scegliere degli allenamenti da fare in due o organizzarsi in modo da impiegare il medesimo tempo per allenarsi pur eseguendo esercizi diversi.

Il riscaldamento. Che si tratti di corsa sul posto o di ballare insieme, il riscaldamento può essere svolto in coppia anche qualora si dovesse scegliere di personalizzare la propria sessione di allenamento. Un modo per condividere almeno la parte più ibrida del proprio workout.

Gli squat. Eseguibili da soli, possono essere svolti anche in coppia ponendosi l’uno di fronte all’altra. Si tratta di un buon modo per osservarsi a vicenda e per correggere eventuali posizioni errate.

Il plank. Anche per questo esercizio che nasce per scolpire gli addominali, ci si può aiutare osservandosi e correggendosi. Cosa che alle volte, con lo specchio, può risultare difficile.

Lo stretching. Ogni buon allenamento ha (oltre al riscaldamento) la sua buona dose di stretching. Questo può essere eseguito anche in coppia, svolgendo insieme gli esercizi. Sul web ci sono diversi video che mostrano come fare e che possono risultare sia interessanti che divertenti.

Il metodo Sakuma. Chi non conosce questo metodo nato per far dimagrire grazie ad una buona postura? Ebbene, gli esercizi si possono svolgere anche in contemporanea. Basta avere un po’ di spazio e coordinarsi con i tempi ed il gioco è fatto.

Work-out di coppia: gli aspetti positivi

coppia fitness
Coppia al tramonto in posa sportiva – Fonte: Pixabay

Ora che abbiamo visto come praticare il work out in coppia, scopriamo insieme quali sono gli effetti positivi dell’allenarsi in coppia. Perché anche se non tutti ci credono, lo sport se condiviso è ancora meglio e allenarsi in due fa doppiamente bene. Oltre a spronarsi a vicenda, si scarica lo stress, ci si riscopre complici e si ha un argomento in più di cui parlare. Ci si organizza insieme, si impara a conoscere meglio l’altro, etc…

Facciamo un riassunto? Ecco alcuni dei benefici dati dal praticare il fitness con il proprio partner:

  • Ci si incentiva a vicenda
  • Il tempo scorre più in fretta
  • Si sente meno la fatica
  • Ci si rilassa insieme
  • Il rapporto di coppia ne guadagna in stabilità
  • Aumenta la complicità
  • Si condivide qualcosa di diverso
  • Ci si vede sotto un aspetto diverso
  • Migliora l’intesa sessuale
  • Ci si conosce in modo nuovo
  • Si molla con minor facilità

Tutti benefici che non possono che giovare alla salute e per i quali vale avvero la pena di tentare.

coppia che vai bici insieme (Fonte: Pixabay)

E se ci si sente proprio negati? Il tal caso si può optare per un corso da seguire in palestra o per un personal trainer che segua entrambi scegliendo gli esercizi giusti da fare in coppia.