Home Salute e Benessere Mal di testa: combattilo partendo dal cibo con questi menù tipo

Mal di testa: combattilo partendo dal cibo con questi menù tipo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:30
CONDIVIDI

Siete pronte a sconfiggere subito il mal di testa eliminando tutti gli alimenti che stimolano questi attacchi e a capire quali sono gli alleati giusti che vincono contro il dolore?

Mal di testa: combattilo partendo dal cibo con questi menù tipo
Mal di testa: combattilo partendo dal cibo con questi menù tipo (Adobestock photo)

Oggi vi proponiamo 3 menù giusti per alleviare di molto i vostri mal di testa. Nei menù avrete a vostra disposizione preparazioni molto semplici da poter riproporre a casa.

In questo articolo potrete mettervi all’opera e cucinare diverse ricette che vi permetteranno di dimenticare le vostre cefalee. 3 menù per 3 giorni pronti per voi, ricette semplice e gustose che vi faranno tirare finalmente un respiro di sollievo.

Informazioni utili per chi soffre di cefalea

Rimedi per mal di testa
Mal di testa Foto:Adobe Stock

Innanzitutto si dovrebbero consumare tre porzioni di frutta al giorno (pesata a crudo parliamo di circa 600-750 grammi), e due o tre di frutta senza mai superare i 300 grammi. Questi fanno sì che il nostro organismo possa avere a disposizione fibre solubili e insolubili che riescono a mantenere in equilibrio la regolarità dell’intestino. Molto spesso il mal di testa è accompagnato da irregolarità nell’andare di corpo.

Nel colon viene a formarsi un ristagno di tossine che lo infiamma e così si scatena il dolore. Frutta e verdura possono fornire inoltre antiossidanti, vitamina C, betacarotene, polifenoli, tutti pronti a contribuire all’eliminazione dei radicali liberi che, come le tossine, favoriscono l’insorgere dei mal di testa. Abbiamo inoltre di egual importanza i sali minerali tra cui potassio e magnesio che prevengono o attenuano il dolore.

Se non siamo soggette a intolleranze o ulteriori disturbi possiamo introdurre anche la frutta oleosa (un 10-15 grammi) come noci, semi di chia, semi di lino che sono fonti di Omega3 protettivi del cervello e utili come antinfiammatori.

Mela: sapevate che la mela aiuta a combattere l’emicrania?

Mele Golden Delicious
Mele Golden Delicious – Fonte: iStock photo

Ebbene sì la mela può aiutarci e non poco! Abbiamo parlato poco della ricchezza delle fibre solubili e insolubili, delle vitamine, degli antiossidanti e delle proprietà antinfiammatorie: la mela si contraddistingue come alleato perfetto.

Un ottimo suggerimento è quello di aggiungere la mela a cubetti in una bella insalata (se biologica andrà bene anche con la buccia dopo averla lavata e asciugata), potete introdurla nella vostra alimentazione come spuntino oppure a colazione in un gustoso porridge di avena mischiato ad un piccola dose di miele o frutta secca.

Ideale è anche il decotto di mela, potete mettere a bollire 100 grammi di mele a cubetti in 200 ml di acqua e toglierle da fuoco dopo 5 minuti appena per lasciarle raffreddare. Potete filtrare il tutto e berlo.

Ecco i nostri 3 menù antidolorifici naturali contro il mal di testa

Menù post Ferragosto: dieta salutare ed equilibrata
Menù (Unsplash photo)

Sarebbe ottimo applicare questi 3 menù a 3 giorni della settimana consecutivi, si possono utilizzare anche come esempio per pianificare i menù dei restanti giorni della settimana. Una dieta studiata ad hoc, equilibrata e quindi nutriente può contribuire a disinfiammare l’organismo e a ridurre sia l”intensità che la cadenza regolare dei mal di testa.

Primo giorno

  • Colazione: una tisana a scelta tra finocchio e zenzero e un crumble di mele
  • Pranzo: 80 grammi di quinoa con verdure e 150 grammi di ceci lessati
  • Cena: 180 grammi di merluzzo cotto al vapore con fagiolini lessati, 2-3 gallette di quinoa o di riso integrale

Secondo giorno

  • Colazione: una tisana a scelta tra finocchio e zenzero e un crumble di mele
  • Pranzo: 70 grammi di spaghetti di grano saraceno e tacchino allo zenzero
  • Cena: 150 grammi di humus di ceci, 250 grammi di finocchi lessati, 2-3 gallette di quinoa

Terzo giorno

  • Colazione: una tisana a scelta tra finocchio e zenzero e un crumble di mele
  • Pranzo: 70 grammi di riso integrale, 150 grammi di tofu da rosolare in padella
  • Cena: pesce spada all’origano e menta, 100 grammi di lattuga, 2-3 gallette di quinoa

Tutti gli spuntini possono variare tra 30 grammi di frutta oleosa o un frutto.

Un ultimo sensazionale rimedio da non sottovalutare è lo zenzero, è davvero tra i più efficaci da usare tutti i giorni. Originario dell’Estremo Oriente appartiene alla specie delle Zingiberaceae, la stessa di curcuma e cardamomo, è un potentissimo antinfiammatorio, antibatterico e antidolorifico naturale e ancora altri rimedi naturali contro il mal di testa. 

Rimedi mal di testa
Zenzero foto:Adobe Stock

Molti test hanno dimostrato che è addirittura più efficace dei farmaci. Utilizzatelo per insaporire i cibi, gli infusi e i decotti. Infine, imparate a conoscere in maniera dettagliare tutti i cibi che dovete evitare se soffrite di mal di testa.