Piero Pelù: altezza, età e canzoni del frontman dei Litfiba

Piero Pelù è l’iconico frontman di una delle più influenti rock band italiane. Quasi sessant’anni e perfettamente a proprio agio nel suo look da bello e dannato, si è recentemente sposato con l’unica donna che sa comandarlo “a bacchetta”.

Piero Pelù
Piero Pelù con lo storico simbolo dei LITFIBA (Foto: Instragram)

Nome: Pietro Pelù, detto Piero
Età: 57 anni
Altezza:  183 cm
Luogo di nascita: Firenze
Data di nascita: 10 Febbraio 1962
Segno zodiacale: Acquario
Professione: Cantante
Account social: Instagram @pieropelufficiale

Cresciuto letteralmente a pane e rock and roll, Piero Pelù acquista la sua prima chitarra a 8 anni. A quindici assiste invece al suo primo concerto dal vivo, a seguito del quale capirà che la musica rock sarà la sua strada anche nella vita da adulto: il concerto è dei New Trolls, storica band della sfera progressive rock italiana.

Nel 1980, appena diplomato al liceo classico, parte per Londra per conoscere da vicino la scena punk con l’idea di rimanere a vivere nella capitale inglese. Deluso dalla deriva borghese del punk britannico torna a Firenze.

Nello stesso periodo fonda una band con alcuni amici e muove i primi passi che lo porteranno a trasformarsi in un vero e proprio animale da palcoscenico. Con lo scioglimento del primo gruppo arriva quello dei LITFIBA (il cui nome è in realtà un acronimo e significa Località Italia, Firenze, via de’Bardi: l’indirizzo telex della sala prova dove il gruppo registra le prime canzoni).

Nel 1982, a pochissimi mesi dalla sua fondazione, la band vince il secondo Festival Rock Italiano di Bologna con l’EP Guerra. Già all’epoca Pelù scriveva gran parte dei testi della band. Tra le canzoni più famose dei Litfiba: El Diablo, Regina di Cuori, La Prima Guardia, Terremoto e molte altre.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fulvio Cerulli (@fulviocerulli) in data:

La band rimane unita fino al 1999, momento in cui Piero Pelù decide di intraprendere una carriera da solista. Il primo lavoro è firmato anche da Jovanotti e Ligabue e si intitola Il Mio Nome è Mai Più: si tratta di una canzone contro la guerra i cui ricavati vennero interamente devoluti ad Emergency.

Disco simbolo del nuovo corso di Pelù sarà Né Buoni né Cattivi, da cui saranno tratti Io Ci Sarò, Toro Loco, Buongiorno Mattina e Bomba Boomerang, ancora una volta ispirata a ideali pacifisti.

Nel 2009, a dieci anni dalla separazione, Piero torna con i Litfiba: pubblicheranno insieme 2 nuovi album (Grande Nazione e Eutòpia). Nel 2019 viene annunciata la partecipazione di Piero Pelù a Sanremo 2020, stavolta in qualità di solista: si tratta della prima partecipazione di Piero alla kermesse. Il brano Gigante con cui si è classificato quinto è contenuto nell’album Pugili fragili, il primo album di inediti dal 2008 prodotto da Luca Chiaravalli.

Vita Privata

Piero Pelù ha avuto tre figlie da due compagne differenti: Greta (1990), Linda (1995) e Zoe (2004). Le prime due figlie sono nate da Rossella, compagna storica del cantante. Mentre l’ultima figlia, Zoe, è nata da una donna di nome Antonella.

Nell’estate del 2019 Greta è diventata madre: è stato proprio Piero ad annunciare pubblicamente, sul proprio profilo Instagram, la nascita del suo primo nipote, a cui è stato dato il nome di Rocco.

Dopo decenni passati ad affermare di non credere nel matrimonio, Piero Pelù si è sposato nel Settembre 2019 con Gianna Frattauna direttrice d’orchestra e pianista di fama internazionale, con la quale Pelù ha già collaborato alla creazione di diversi spettacoli musicali. In moltissime foto del matrimonio i due sposi sfoggiavano due paio di occhiali da sole, e il loro matrimonio è stato comunemente definito un “matrimonio molto rock”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Piero Pelù (@pieropelufficiale) in data:

La leggenda dei capelli di Piero Pelù

I lunghi capelli corvini di Piero Pelù sono diventati un segno distintivo del suo look. Oggi ormai sono striati di bianco all’altezza delle tempie ma rimangono lunghi esattamente come un tempo.

In merito ai suoi capelli Piero Pelù ha orgogliosamente dichiarato di lavarli solo una volta all’anno e per la precisione il primo di Gennaio: si tratta di una sorta di rituale che secondo il cantante mantiene i suoi capelli in perfetta salute.

La dichiarazione più recente in merito alla questione è stata raccolta da Le Iene e mandata in onda durante una puntata dello show.