Home Gossip Adriano Celentano: quel tradimento con Ornella Muti che fa ancora male

Adriano Celentano: quel tradimento con Ornella Muti che fa ancora male

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:35
CONDIVIDI

Il tradimento di Adriano Celentano con Ornella Muti mise a dura prova l’amore con Claudia Mori: una storia che fa male ancora oggi.

Adriano Celentano
Adriano Celentano (Fonte: Instagram)

La storia d’amore tra Adriano Celentano e Claudia Mori è una delle più longeve della storia dello spettacolo italiano, eppure ha superato moltissimi ostacoli.

Nata clandestina e rivelata all’opinione pubblica solo molto tempo dopo il suo inizio, la relazione tra la Mori e il molleggiato fece scandalo nell’Italia dell’epoca ma sembrò chiaro fin da subito che quello scoppiato tra i due cantanti fosse un grande amore.

Nonostante tutto però Adriano Celentano tradì Claudia Mori con una delle attrici più belle del periodo d’oro della commedia all’italiana: Ornella Muti.

Celentano è tornato a parlarne di recente, rivelando quanto il suo errore rischiò di mettere in pericolo la felicità di sua moglie.

Ornella Muti: “Il tradimento con Adriano Celentano è stato l’unico della mia vita”

Ornella Muti
Ornella Muti (Fonte: Instagram)

Si incontrarono sul set di un film entrato a far parte della storia del cinema italiano anni Ottanta: Il Bisbetico Domato. All’epoca Celentano era all’apice della propria carriera musicale e, come avevano fatto altri colleghi prima di lui (Gianni Morandi, Albano, Massimo Ranieri), si stava cimentando anche in ruoli attoriali che sfruttavano e allo stesso tempo accrescevano la sua popolarità.

Il Bisbetico Domato è stato uno dei film di maggior successo del molleggiato e all’epoca della sua uscita nelle sale incassò ben 12 miliardi di lire.

Ad attirare l’attenzione del pubblico sicuramente l’alchimia tra il protagonista maschile e la protagonista femminile: la bellissima, conturbante e giovanissima Ornella Muti.

Il film era la reinterpretazione in chiave moderna di una commedia di Shakespeare (La Bisbetica Domata) e capovolgeva in chiave comica i ruoli dei protagonisti.

Nel film a dover essere domato era lo scorbutico e solitario contadino Elia, che aveva scelto una vita di lavoro e isolamento in campagna. Elia detesta le donne e ne evita assolutamente la compagnia fino a che nella sua vita piomba (letteralmente) la bella Lisa, interpretata da Ornella Muti.

Lisa è un’elegante ragazza di città che si trova con la macchina in panne nei pressi del casolare di Elia e decide di chiedere ospitalità per la notte. Ammaliata dal fascino “agricolo” di Elia la donna cercherà in tutti i modi di sedurlo e di superare le sue comiche resistenze. Alla fine Elia finirà nella rete di Lisa e i due si sposeranno: l’elegante ragazza di città sceglierà di rinunciare al lusso per vivere la vita semplice di campagna insieme al suo nuovo marito.

All’epoca delle riprese Adriano Celentano e Claudia Mori formavano una coppia solida già dagli anni Sessanta (quindi da circa vent’anni), mentre la Muti era fidanzata con quello che in futuro sarebbe diventato suo marito: Andrea Facchinetti.

Il matrimonio con Facchinetti venne celebrato nel 1988 e si concluse nel 1996. Era già il secondo matrimonio per Ornella, che dal 1975 a 1981 era stata sposata con Alessio Orano. Dalla relazione con Orano nacque Naike, che dalla madre ha preso la bellezza, la spregiudicatezza e il cognome: Naike Rivelli è oggi uno dei personaggi più controversi di Instagram, su cui pubblica frequentemente foto di nudo (artistico e non).

Sul set del Bisbetico Domato, Ornella e Adriano passarono letteralmente dalla finzione alla realtà e divennero amanti. I due ebbero una relazione clandestina che andò avanti per un po’ e che nessuno, però, riuscì a scoprire.

Sorprendentemente, molti anni dopo i fatti, fu proprio Adriano Celentano a rivelare la vicenda ai giornali, spiegando anche che a seguito della relazione con Ornella Muti, il matrimonio con Claudia Mori affrontò un momento difficilissimo.

Successivamente anche la Muti parlò di quell’amore giovanile, definendolo l’unico tradimento della sua vita.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da EVA CUBBU (@evacubbu) in data:

Al momento della “rivelazione” Claudia Mori spiegò inaspettatamente che all’epoca del tradimento sentì il bisogno di prendersi le proprie colpe e si rese conto che il tradimento di Adriano Celentano derivava anche dal fatto che il cantante all’epoca si sentiva molto solo, dal momento che sua moglie non gli forniva tutto il sostegno e la vicinanza di cui aveva bisogno. Paradossalmente, per quanto la scoperta del tradimento fosse così dolorosa per la Mori, la moglie di Celentano riuscì ad andare oltre e a scoprire una nuova complicità nel rapporto con suo marito, rapporto che dura ancora oggi.

Tra le altre cose i due formano anche un’affiatatissima squadra lavorativa: la Mori è a capo della casa di produzione Clan Celentano, che ha realizzato anche la discussa “serie evento” Adrian. All’epoca della messa in onda la Mori si schierò ferocemente a difesa di suo marito, difendendolo dalle accuse di inaffidabilità e manie di onnipotenza.