Non da al figlio il nome del nonno, i suoceri si vendicano

0
2

Decide di dare al figlio un nome che non è quello del nonno, la vendetta dei suoceri è amara e tramuta un evento felice in un dramma.

madre figlio estate
Foto da Pixabay

L’usanza di dare ai propri figli il nome dei nonni è una tradizione molto radicata specialmente al sud e la mancata osservanza di questa tradizione può generare forti dissidi all’interno della famiglia, come in questo caso dove una mamma che ha scelto liberamente il nome per il proprio figlio ha subito l’amara vendetta dei suoceri.

Chiamare il figlio come il nonno, una tradizione non sempre gradita

curiosità neonato che non conoscevi
Adobe Stock

Quando si scopre di aspettare un figlio la gioia è immensa. Quando qualche mese dopo si scopre anche il sesso del neonato la gioia potrebbe tramutarsi in tormento, un tormento legato alla scelta del nome del neonato.

Scegliere un nome per il proprio figlio non è semplice e lo è ancora di meno quando si devono considerare non solo le preferenze personali ma anche le tradizioni di famiglia.

Di solito i genitori raggiungono un accordo sul nome molto prima della nascita del loro bambino anche perchè concordano sull’idea che il nome dovrebbe sceglierlo la mamma, ma non è sempre così. Può capitare che uno dei genitori voglia fortemente dare un nome al figlio che l’altro genitore giudica troppo originale, troppo monotono, troppo comune... insomma poco gradito, così come può capitare che uno dei genitori voglia, come da tradizione di famiglia, dare al figlio il nome del nonno.

In questi casi prima di raggiungere un accordo e decidere un nome si susseguono una serie infinita di liti familiari come nel caso di questa madre, protagonista di una storia assurda, trasmessa dai nostri colleghi del quotidiano britannico Mirror.

Non chiama il figlio come il nonno, l’amara vendetta dei suoceri

neonato scelta nome
Photo Pixabay

Una donna come molte, in grembo porta il suo bambino, dovrebbe essere una gioia per tutti invece si susseguono amari litigi a causa di una tradizione. E’ questo il caso di una madre castigata e molestata dai suoceri per aver scelto per il proprio figlio un nome diverso da quello del nonno. Ecco come sono andate le cose.

La vicenda che stiamo per raccontarvi non è avvenuta in Italia ma situazioni simili avvengono nel nostro paese ogni giorno, perchè questa storia ha una certa familiarità anche con le tadizioni tipiche del nostro paese.

Dopo la gioia iniziale questa coppia scopre ben presto che diventare genitore comporta delle responsabilità: bisogna preparare l’ambiente domestico per l’arrivo del bambino, predisporre uno spazio adeguato per vestirlo, lavarlo, nutrirlo, comprare le cose di cui ha bisogno e soprattutto scegliere un nome.

Immaginiamo una donna che scopre di essere incinta del figlio che tanto desiderava e giustamente inizia a fantasticare sul nome e sulle infinite opzioni che le compaiono davanti agli occhi e mente fantastica il marito le ricorda che il nome del bambino è già stato deciso, si  chiamerà come il nonno, come da tradizione.

L’uomo ricorda alla moglie che la sua famiglia ha a lungo rispettato una tradizione per quanto riguarda gli eredi maschi e che suo figlio non sfuggirà di certo al suo destino. La moglie ricordando il nome non molto comune del nonno, Gaylord traducibile in “signore gay”, si oppone e iniziano i litigi.

Dopo aver appreso la decisione della madre, i suoi suoceri hanno espresso il loro malcontento per questo rifiuto categorico di “trasferimento del nome”. La donna ha cercato di spiegare ai suoceri che in tempi odierni un nome de genere avrebbe messo il bambino in condizione di essere preso costantemente in giro a scuola e ha proposto di chiamare  il figlio Gail, un compromesso secondo lei accettabile.

I suoceri inizialmente sembravano aver accettato la proposta della madre, ma poi cambiarono radicalmente idea e tattica e iniziarono a pretendere il rispetto della tradizione.

A questo punto il futuro padre si schierò dalla parte della moglie e quello che avrebbe dovuto essere un evento felice diventò una fonte di discordia e discussioni. Per tanto di vendetta i nonni forniscono alla madre una lista di nomi improbabili per il bambino una beffa che incrinerà per sempre i rapporti tra le due famiglie.

Consigli per la scelta del nome per un bambino

ectopia cordis salvata neonata
Adobe Stock

Data l’ovvia difficoltà legata alla scelta del nome del futuro bambino, ecco un consiglio per orientarsi nella scelta del nome:

1/ Fai un gioco. Prendi un calendario e inizia a leggere i nomi su di esso. Quando trovi un nome che ti piace scrivilo.

2/ Proponi la lista dei nomi al futuro papà e scopri cosa ne pensa. Se non riuscite a trovare un accordo sul nome e la scelta del nome per il bebè diventa un rompicapo, ecco 8 modi originali per trovarlo!

irritazioni pannolino metodi naturali
Pixabay

Considerate sempre l’impatto che avrà il nome sulla vita del bambino che si porterà questo nome per sempre, se deve essere un nome che gli potrebbe causare sofferenza potrebbe essere il caso di riconsiderarlo.