Home Gossip Fabio Rovazzi: “Nessun tormentone 2020: la quarantena mi ha distrutto”

Fabio Rovazzi: “Nessun tormentone 2020: la quarantena mi ha distrutto”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40
CONDIVIDI

Fabio Rovazzi ha annunciato che il tormentone 2020 non vedrà la luce. Il motivo? La tristezza che è rimasta appiccicata addosso al cantante dopo il lockdown.

fabio rovazzi tormentone
Fabio Rovazzi (Fonte: Instagram)

Si è sempre proposto al pubblico con un’aria scanzonata e divertente, in grado di mettere Rovazzi a proprio agio anche in contesti che avrebbero messo in difficoltà artisti meno spigliati e meno intelligenti.

Fabio Rovazzi è stato in grado di tenere il palco del dopofestival con Pippo Baudo, ha girato video in America con Will Smith e Jack Black senza farsi mettere in soggezione dalla loro fama mondiale e ha letteralmente trasformato il modo di pensare il tormentone estivo in Italia.

Erano quindi moltissimi i fan che, all’arrivo dell’estate, si aspettavano di poter festeggiare con un nuovo tormentone di Fabio Rovazzi dopo un inverno trascorso tra malinconie e preoccupazioni per il futuro a causa della pandemia che ha letteralmente sconvolto il mondo da ogni punto di vista.

Purtroppo le cose non si sono messe bene per l’ispirazione artistica di Rovazzi il quale, con un lunghissimo post di Instagram, ha annunciato quello che in realtà si poteva intuire da tempo.

Fabio Rovazzi: “Niente tormentone, la quarantena mi ha cambiato”

Fabio Rovazzi
Fabio Rovazzi (Fonte: Instagram)

Durante la pandemia di Coronavirus, Fabio Rovazzi è stato colpito da un gravissimo lutto. Il cantante ha infatti perso una persona fondamentale per la sua famiglia e per la sua storia personale: il nonno a cui era affezionatissimo.

Sia questo, sia la pressione psicologica che tutti i cittadini del mondo hanno subito durante il lockdown, hanno messo la creatività di Fabio Rovazzi a dura prova.

Il cantante ha spiegato infatti che le canzoni che scrive sono un prolungamento della sua emotività. Scrivere un pezzo in questo momento storico, quindi, porterebbe alla composizione di un brano tristissimo di cui la gente (secondo Rovazzi) non ha affatto bisogno in questo momento.

“Il periodo della quarantena è stato un vero incubo personale: mi ha inghiottito nel buio più totale e mi ha sputato fuori cambiandomi. […] Avrei potuto fingere, in studio e sul palco, di essere felice. Purtroppo non sono capace” ha confidato il cantante ai suoi moltissimi follower.

C’è da dire che oltre 200 persone hanno approvato un commento in cui qualcuno scriveva che Fabio avrebbe dovuto comporre e pubblicare un nuovo brano anche se fosse stato un brano molto triste e ben differente da quelli con cui Rovazzi si è costruito la propria fama.

“Sarebbe stato bello invece che tu avessi scritto un pezzo anche se triste. Non bisogna sempre per forza essere felici a tutti i costi e chi ti vuole bene te ne vuole anche se sei triste. Non ci sarebbe felicità senza la tristezza e sopratutto grazie a quello impari ad apprezzare ancora di più la felicità perché non è così scontata ❤️” ha scritto un utente di Instagram.

Anche se, con ogni probabilità, la decisione è già presa e Fabio Rovazzi non darà alla luce l’ennesimo tormentone estivo, pare che ci siano comunque grandi novità all’orizzonte. 

Il cantante ha infatti promesso una grande novità nei prossimi mesi, un progetto che sembra essere grandioso e di cui però Rovazzi non può ancora rivelare i dettagli.

Che al cantante serva soltanto un po’ di tempo per tornare a essere quello di sempre? A sperarlo sono i moltissimi fan che in questi mesi lo hanno visto sempre più ritirato in se stesso. C’è da dire però che Fabio è comunque molto fortunato, al suo fianco c’è la bellissima e giovanissima fidanzata Kokeshi, che da qualche mese fa coppia fissa con lui e che sembra gli abbia davvero cambiato la vita.

Fabio è talmente innamorato di lei, e le è così grato, da averle dedicato un lunghissimo e dolcissimo post in occasione del loro primo anniversario. 

View this post on Instagram

!!PERICOLO DIABETE!! Abbiamo fatto talmente tante cose da quando ci conosciamo che un anno è passato letteralmente in 3 secondi. Sei la mia compagna, la mia matta preferita e la mia complice in tutto: da quando ci siamo conosciuti non ci siamo mai staccati un secondo e non ci siamo mai stancati. Abbiamo superato insieme l’impossibile, ci siamo aiutati a vicenda e non siamo mai caduti. Siamo due persone estremamente fortunate: ci siamo trovati. Sembra la solita cazzata da dire, ma auguro a tutti voi di trovare prima o poi la vostra metà perfetta. Appena finirà questo lockdown non vedo l’ora di ripartire con i nostri viaggi in giro per il mondo. Dico “nostri” perchè senza di te sarebbero viaggi in bianco e nero. Mille di questi anni, Ti amo. F.

A post shared by Fabio Rovazzi (@rovazzi) on

Kokeshi ha rappresentato una grande svolta nella vita sentimentale di Fabio, che prima di incontrarla stava affrontando la fine della storia con Karina Bezhenar.