Codici sconto: la startup Tikato punta ad un pubblico internazionale

La febbre del codice sconto sale e la startup Tikato ha voglia di conquistare un pubblico internazionale.

Nuovi obbiettivi per la fortunata realtà italiana Più Codici Sconto, che da ora in avanti si presenterà come “Discoup” ai propri fruitori. Il portale specializzato in codici sconto e offerte per il web decide di cambiare nome e di rinnovarsi, approfittando anche di un trend di gradimento crescente. Sono sempre di più infatti gli utenti che consultano la piattaforma prima di portare a termine un acquisto e il momento sembra adatto per lanciarsi alla conquista del mercato estero. Semplice e orecchiabile, il nuovo appellativo della startup non modifica nella sostanza i servizi offerti, con tanti codici sconto suddivisi in modo ordinato all’interno di specifiche categorie, tutti pronti per essere utilizzati.

Per la precisione, i dati nel 2019 parlano di un incremento del 50% nell’impiego di codici sconto rispetto all’anno precedente, con circa 8 milioni di singoli individui che hanno scelto di risparmiare grazie a queste irrinunciabili promozioni presenti online. Si parla di oltre 2 milioni di utenti consapevoli “in più” rispetto al 2018, con le grandi metropoli (e relativo hinterland) che surclassano le province. In cima alla speciale classifica di “utilizzo codici sconto” è presente la Lombardia, con all’attivo circa 2 milioni di fruitori, seguita a ruota dalla regione Lazio e dalla Campania, rispettivamente con 1.200.000 e 640.000 amanti dei coupon sconto. Tali risultati si riflettono anche sulle statistiche relative alle singole città, con i tre gradini più alti del podio occupati da Milano, Roma e Napoli, rispettivamente con 1 milione e 400 mila, 1 milione e 165 mila, 362 mila utilizzi.

Cosa ci si aspetta dal futuro?

Il mondo dei codici sconto ha mosso i suoi primissimi passi, ma i margini di miglioramento sono inimmaginabili. Secondo una ricerca, portata avanti dalla Tikato Srl, il gradimento degli utenti italiani nei confronti dei codici sconto è in continua ascesa e le previsioni per gli anni a venire non possono che essere positive. I passi avanti compiuti in ambito tecnologico e una sempre maggiore disponibilità di negozi online, dai più grandi e-commerce ai piccoli e-shop monomarca, potevano infatti portare solo a questo risultato.

Alberto Reghelin, amministratore della Tikato e fondatore di Piucodicisconto.com (oggi Discoup.com), risponde ad alcuni quesiti in merito alla sua visione per il 2021 e ai cambiamenti in atto sulla piattaforma:

Per quale motivo avete optato per una modifica del nome?

L’espansione verso il mercato estero ha richiesto un’operazione di rebranding, poiché il nome “Più Codici Sconto” non sarebbe stato adatto per un pubblico diverso da quello italiano. Dopo un attento studio e numerose analisi ad hoc, si è deciso tutti insieme di puntare su “Discoup”. L’intento è quello di raggiungere più persone possibili e di aiutarle a risparmiare quotidianamente durante il loro shopping online.

Quali risultati emergono dai dati raccolti in questi anni?

Le statistiche dimostrano che la stragrande maggioranza degli utenti del sito, più o meno l’80%, è composta da giovani (range 18-44 anni). Questo dato ovviamente non sorprende, poiché è risaputo che il mondo digitale risulti essere maggiormente apprezzato dalle nuove generazioni, tuttavia pone l’accento su un problema che riguarda appunto l’utilizzo di codici sconto. L’Italia poi, con un’età media molto alta, ospita numerosi potenziali utenti che però ancora si professano diffidenti verso gli acquisti sul WEB e di conseguenza verso l’impiego di coupon sconto. Ecco che il compito di Discoup è perciò quello di invogliare i consumatori e di far conoscere loro quest’opportunità di risparmio.

Cosa sono e in che modo si utilizzano i codici sconto?

I codici sconto sono in genere delle stringhe alfanumeriche che devono essere copiate e poi incollate all’interno di uno specifico box di testo, poco prima del pagamento; altre volte si presentano come dei semplici link da seguire per accedere all’offerta. Si tratta di veri e propri incentivi all’acquisto, completamente gratuiti e in grado di far ottenere all’utente dei prezzi più convenienti o dei prodotti in omaggio. Nessun pericolo quindi, questi voucher sconto servono ai negozi per incrementare il proprio giro d’affari e possono far lievitare le vendite fino al 500%.

Come acquistare abbigliamento e accessori risparmiando?

Tra le categorie proposte su Discoup, una delle più apprezzate è senz’altro quella dedicata a “Abbigliamento e accessori”. Sono tanti ormai coloro che, risparmiando tempo e denaro, rinnovano il proprio guardaroba attingendo direttamente ai negozi online. La pagina dedicata a questi prodotti mette a disposizione degli utenti codici sconto che si rinnovano periodicamente e che consentono di acquistare, a prezzo ridotto, presso i migliori e-shop e e-commerce. Camicissima, Robe di Kappa, Boohoo, YOOX, questi sono solo alcuni dei negozi virtuali che prevedono l’utilizzo di coupon sconto. Le tipologie di codici sono tante e i vantaggi spaziano dagli sconti sul carrello, fissi o in percentuale, all’azzeramento delle spese di consegna, senza dimenticarsi degli omaggi!

Quali sono i traguardi da raggiungere per Discoup?

L’azienda nell’immediato futuro, ossia nel corso del 2020, vuole conquistare un bacino di utenti più ampio e, come detto, punterà al pubblico internazionale. Si parla di proporre la convenienza dei codici sconto in Spagna, Regno Unito, Polonia e persino negli Stati Uniti d’America e il primo passo verso questa nuova avventura è stato proprio il cambio di nome della piattaforma. Il pubblico di riferimento rimarrà in ogni caso quello italiano, con tanti fedelissimi dei codici sconto che ormai non possono più fare a meno dei servizi offerti dal sito e con alla base solidi contatti con i più importanti e-commerce presenti sul mercato.

A completare il quadro ci pensa poi l’App ufficiale Discoup, lanciata di recente e con all’attivo già migliaia di fruitori. Questo strumento rende ancora più semplice l’utilizzo di codici sconto per gli utenti, poiché permette loro di consultare tutte le promozioni direttamente sullo smartphone, con la possibilità di attivare persino le notifiche. Il proposito dichiarato dall’azienda è quello di arrivare a 500.000 download entro la fine del 2020, un obbiettivo che consacrerebbe la startup e permetterebbe a tutti gli iscritti di risparmiare durante lo shopping in rete!

Da leggere