Fonzies fatti in casa

0
46

Questi giorni di sosta forzata sono perfetti per studiare ricette nuove. E allora perché non provare i Fonzies fatti in casa, molti simili a quelli originali? Vi leccherete le dita anche voi.

In questi giorni siamo tutti costretti a stare in casa e così possiamo dedicarci ad altro. Anche a ricette che mai avremmo pensato di provare e che invece ci torneranno utili, adesso e in futuro. Come i Fonzies fatti in casa, perfetti per guardare la nostra serie tv preferita e sgranocchiare qualcosa di sano.

Non saranno perfetti come quelli confezionati, perché i Fonzies che compriamo al supermercato on nel negozio sotto casa subiscono dei trattamenti di lavorazione e conservazione speciali. E forse non riusciranno nemmeno così croccanti, almeno le prime volte. Ma compenso saranno più sani, perché non contengono conservanti e siamo noi a scegliere come prepararli

potrebbe interessarti: TUTORIAL CUCINA: tortillas chips fatte in casa

Fonzies fatti in casa, la ricetta

patate in pentola
(Istock)

Un consiglio per dei Fonzies perfetti? Se riuscite e se le trovate, sostituite le patate fresche con delle patate in polvere. Risultato uguale ma ancora più croccantezza.

Ingredienti:
125 g di patate
25 g di fecola di patate
100 gr di semola
1 cucchiaino di lievito istantaneo
120 ml di acqua
1 cucchiaio di olio di oliva extravergine
120 g di parmigiano
1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di zucchero
olio di oliva extravergine

Preparazione:

Il primo passo per degli ottimi Fonzies fatti in casa è quello di lessare le patate in una pentola con l’acqua. Quando sono pronte, belle ammorbidite, schiacciatele con i rebbi di una forchetta e con lo schiacciapatate raccogliendole in una ciotola.

A quel punto aggiungete la fecola, la farina di semola e l’acqua, cominciando ad amalgamare tutto nella ciotola. Quando l’impasto si compatta, aggiungete anche lo zucchero, il sale, 70 grammi di parmigiano (o grana padano) e il lievito. Continuate ad impastare inserendo anche l‘olio extravergine e formate una palla, compatta ed elastica Poi ricopritela con della pellicola trasparente e lasciate riposare per 30 minuti.

Passato questo tempo, bagnatevi le punte delle dita con olio per formare la classiche forme dei Fonzies. Una serie di striscioline che poi dovrete passare nei 50 grammi di parmigiano rimasti.

Che donna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI

Spostateli in una teglia ricoperta con carta forno e bagnateli con un filo di olio. Quindi cuocete in forno a 200 ° per 18-20 minuti.

Quando saranno dorati, ricopriteli subito con una spolverata di parmigiano. Poi lasciateli raffreddare e servite.