Home Curiosita 3 consigli per sbarazzarsi dei topolini rifugiati in casa

3 consigli per sbarazzarsi dei topolini rifugiati in casa

CONDIVIDI

La presenza di ratti non è desiderabile da nessuna parte a causa della loro “impurità”. Per questo motivo, abbiamo cercato alcuni metodi efficaci ed economici per sbarazzarti della loro presenza una volta per tutte

In passato temuti a causa della loro associazione alla peste, i ratti sono ancora altamente indesiderabili in tutti i luoghi regolarmente frequentati dagli umani. In effetti, anche se non dovremo più preoccuparci della peste nel 21 ° secolo, continuiamo ad associare questi piccoli roditori allo sporco e alle malattie.

La paura dei ratti e topi si chiama musofobia a volte può portare a reazioni di panico incontrollate. Una fonte di preoccupazione, questi piccoli roditori suscitano paure ancestrali e sono, nell’inconscio generale, sinonimo di insalubrità.

In un articolo, ledauphine.com, sottolinea questa paura non sempre razionale e ricorda che sebbene queste bestie non beneficino di “una simpatia capitale”, non sono così pericolose come si potrebbe credere. Spiegano che i ratti possono effettivamente trasmettere malattie all’uomo, tuttavia, sarebbero principalmente malattie infettive in caso di morsi o graffi, situazioni relativamente rare, questi roditori hanno più tendenza a fuggire che ad attaccare un uomo.

Per quanto riguarda la peste, il sito afferma che contrariamente alla credenza popolare, viene trasmesso solo da morsi di pulci che vivono sul ratto nero, una specie che è scomparsa dalle città dall’invenzione delle fogne.

Come puoi vedere, i rischi di contaminazione sono rari, ma non sono impossibili. Quindi, se hai la brutta sorpresa di trovare questi ospiti indesiderati a casa, ecco 3 metodi efficaci ed economici per superarli.

Riconosci i segni che c’è un topo in casa o sul posto di lavoro

I ratti sono animali notturni, spesso è difficile incontrarli di giorno. In effetti, questi piccoli animali tendono ad attivarsi mentre tu dormi, riducendo le possibilità di scoprire che la tua casa è infestata. Tuttavia, lasciano inevitabilmente tracce al loro passaggio che ti permetteranno di rilevare la loro presenza:

– suoni graffianti

– Piccoli escrementi

– Segni di denti sui mobili

– tracce di grasso e segni di attrito

– Impronte

– Odori caratteristici (muschio e ammoniaca).

3 modi per sbarazzarsi dei ratti una volta per tutte

budino al cioccolato iStock

1/Gesso

Posizionare una soluzione di gesso che ti costituirai per esca in un angolo della casa.

Per fare quest esca, mescola sale, farina e gesso in un contenitore che non ti serve più. Quindi posizionare il contenitore nell’angolo in cui di solito si vedono i topi. Quest’ultimi saranno attratti dalla soluzione di gesso che sarà poi fatale a causa dell’estrema sete che avvertiranno e dell’indurimento dell’intonaco nel tempo.

Tuttavia, affinché questo metodo funzioni, dovrai assicurarti di non lasciare briciole sul pavimento o sulle superfici in modo che i ratti abbiano abbastanza fame da mangiare la soluzione di gesso e non altro.

2/La soda

Come per il metodo dell’intonaco, dovrai usare i soliti angoli dei tuoi ratti per usare la tecnica della soda. Posiziona semplicemente diverse piccole ciotole – abbastanza piccole da consentire ai ratti di bere – piene di soda in questi luoghi. Questo dovrebbe essere sufficiente per eliminarli a causa dei gas contenuti nella soda che non vengono digeriti dai ratti.

3/Il cioccolato

Questa tecnica è molto simile a quella dell’intonaco, tranne per il fatto che la sua efficacia è accentuata dall’uso del cioccolato.

Per ottenere ciò, aggiungi semplicemente cioccolato fuso o anche piccole gocce di cioccolato alla tua soluzione di gesso. Ciò aumenterà le tue possibilità di eliminare questi roditori poiché il cioccolato è noto per essere tossico per loro.