Home Ricette Frittata di spaghetti, piatto unico

Frittata di spaghetti, piatto unico

CONDIVIDI

Frittata di spaghetti, un piatto della tradizione popolare che diventa anche una bellissima idea tutto l’anno. Il bello è che potete metterci quello che volete.

Frittata di pasta iStock

La frittata di spaghetti è decisamente un piatto unico, anche se in porzioni più piccole può diventare un antipasto oppure un ottimo ingredienti per un aperitivo con gli amici. In pratica non è un primo e nemmeno un secondo, ma servito con un bel contorno di verdure (basta un’insalata) vi risolve il problema del pranzo o della cena.

Come spesso succede per le ricette tipiche della cucina italiana, l’idea è quella di un piatto di recupero. Questa infatti è la soluzione perfetta quando avanzano degli spaghetti, cucinati anche il giorno prima. Ma in realtà potete prepararli espressamente per questo piatto.

Ce ne sono tante versioni, a cominciare da quella tipica campana soprattutto nella zona di Napoli. Lì semplicemente sono spaghetti al pomodoro con l’aggiunta di parmigiano e dell’olio per friggere la frittata. Quella che proponiamo noi è un po’ più ricca, con pancetta affumicata e scamorza (o provola). In realtà però sta alla vostra fantasia: mozzarella o fontina, prosciutto cotto o crudo,m ci sta bene tutto.

Se vuoi restare sempre aggiornato sulla categoria cucina, clicca qui! 

Frittata di spaghetti, pronta in pochissimo tempo

La frittata di spaghetti è perfetta anche anche da portare per un picnic fuori porta. In frigorifero può essere conservata anche un paio di giorni, ma non è adatta ad essere congelata. Ecco come si prepara:

Ingredienti (per 4 persone):

320 g spaghetti
4-5 uova
100 g scamorza affumicata
60 g pancetta affumicata
100 ml latte intero
50 g parmigiano
1 rametto di timo
olio extravergine d’oliva
1 spicchio di aglio
sale
pepe nero

Preparazione:

Un’ottima frittata di spaghetti parte dalla cottura della pasta (sempre che non ce ne sia già avanzata). Mentre gli spaghetti cuociono preparate il ripieno. Tagliate a dadini la scamorza o provola e fate lo stesso anche per la pancetta affumicata. Quando l’acqua bolle tuffate gli spaghetti e scolateli ancora al dente.

Versate le uova in una terrina ampia, aggiungete il timo e il latte , poi aggiustate di sale e di pepe. A quel punto, come in una normale frittata cominciate a sbattere le uova, aggiungendo il formaggio grattugiato. Incorporate tutto quello che avete preparato per il ripieno, mentre condite con un filo di olio di oliva la pasta.

Unite anche gli spaghetti alle uova sbattute con il ripieno e po tirate fuori una padella ampia. Fate scaldare l’olio extravergine con uno spicchio di aglio, poi eliminatelo. Versate gli spaghetti con tutto il loro condimento nella padella distribuendoli in maniera omogenea con una spatola. Cuocete a fiamma alta per un paio di minuti in modo da far compattare la base, po abbassate la fiamma e coprite. Fate cuocere così per almeno un quarto d’ora. Quindi, come per una normale frittata, giratela aiutandovi con il coperchio o un piatto e fate cuocere altri 5 minuti. Quando è cotta, servitela ancora calda.