Stitichezza: i frullati che favoriscono il transito intestinale

La stitichezza si può combattere preparando dei frullati con frutta e verdura, che favoriscono il transito intestinale. Ecco i frullati da preparare

Stitichezza Fonte: Istock-Photos

La stitichezza è un disturbo intestinale che può interessare tutti, la difficoltà è nell’espellere le feci, si può soffrire per un breve periodo di tempo o a lungo termine,quindi diventa una condizione cronica. È uno dei problemi più diffusi della popolazione attuale e si pensa che una delle cause sia proprio l’alimentazione sbagliata.

La difficoltà a espellere le feci, è accompagnata sia da gas intestinali, dall’infiammazione e dal dolore addominale, non è da allarmarsi, ma non deve essere sottovalutato, perche si può passare dalla forma acuta a quella cronica. Per attenuare il disturbo, non si deve necessariamente ricorrere ai lassativi chimici, ma ci consigliamo di preparare dei frullati lassativi, se vengono assunti con moderazione, vi potranno alleviare la stitichezza. Scopriamo come preparare i frullati per combattere la stitichezza.

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la bellezza, i capelli e le strategie per vivere al meglio la tua vita CLICCA QUI!

Frullato di banana, miele e fichi

La fibra che è contenuta nei fichi, stimola il movimento dell’intestino pigro, se poi aggiungiamo alimenti ricchi di micronutrienti come la banana e il miele, otteniamo un lassativo naturale, è molto efficace nel caso di stitichezza cronica.

Ingredienti

  • 3 fichi freschi o secchi
  • 1 banana ben matura
  • 25 g di miele
  • 100 ml d’acqua

In un frullatore, versate tutti gli ingredienti, frullate fino ad ottenere un composto omogeneo, bevetelo ogni sera prima di andare a dormire. Potete seguire questo trattamento fino a quando non si risolve il problema.

Frullato di aloe vera e mela verde

L’aloe vera ha proprietà lassative che unite alla fibra che è contenuta nella mela verde creano alleato contro la stitichezza e il gonfiore intestinale. I nutrienti sono alleati della  flora batterica intestinale e aiutano a ristabilire il ritmo dell’intestino per un corretto smaltimento delle scorie.

Ingredienti per la preparazione:

  • 5 cucchiai di gel di aloe vera (75 g)
  • 1 mela verde
  • Mezzo cetriolo
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

Si estrae il gel di aloe vera e si frulla insieme alla mela e al cetriolo, che devono essere lavati e tagliati, poi si aggiungere l’acqua e si frulla fino a quando non otterrete un frullato omogeneo. E’ consigliabile bere senza filtrarlo anche due volte al giorno.

Frullato di aloe vera e miele

L’aloe vera insieme alle proprietà benefiche del miele, sono una valida alternativa per regolare la flora batterica dell’intestino.

Ingredienti

  • 100 g di gel di aloe vera
  • 120 ml d’acqua
  • 25 g di miele

Si estrarre la polpa dell’aloe vera, poi si trasferire il composto nel frullatore e si aggiunge l’acqua e il miele, frullate per bene. Bevete questo frullato a digiuno, per due settimane.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Indigestione: quali sono le possibile cause e i rimedi

 

Frullato di mela e papaia

Ingredienti

  • 1 mela verde
  • 3 fette di papaia matura
  • 100 ml d’acqua
  • 25 g di miele

Iniziate a tagliare la frutta a pezzi e le frullate insieme all’acqua e al miele, poi frullate fino fino ad ottenere un composto omogeneo. Potete bere questo frullato sia a digiuno o durante la colazione, tutti i giorni, per almeno due settimane.

Frullato di banana e avena

Questo frullato stimola l’intestino pigro ed evita la formazione eccessiva di gas intestinali, inoltre entrambi gli ingredienti sono degli ottimi protettori gastrici naturali che riducono il rischio di eventuali disturbi, come la gastrite.

Ingredienti

  • 3 cucchiai di avena (30 g)
  • 2 banane mature
  • 1 bicchiere d’acqua (200 ml)

In un frullatore, tagliate a pezzetti la banana e frullate insieme all’avena e all’acqua, fino ad ottenere un frullato omogeneo, berlo a digiuno, per almeno due settimane.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE->>> Mandarino nasconde tantissime proprietà e benefici

Frullato di ananas, banana e latte di mandorle

E’ un frullato ricco di enzimi digestivi, fibre e acidi grassi essenziali che aiutano a ristabilire l’equilibrio intestinale. Grazie ai suoi nutrienti, si eliminano le  tossineche si  accumulano nell’organismo.

Ingredienti

  • 3 fette di ananas
  • 1 banana matura
  • 1 bicchiere di latte di mandorle (200 ml)

Iniziate a frullare la frutta pulita e tagliata a pezzi con il latte di mandorla, fino ad ottenere un composto cremoso. Berlo a digiuno o durante la colazione, almeno tre volte a settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Yogurt greco: le 10 proprietà benefiche che devi conoscere

Frullato di kiwi, spinaci e arancia

Vi potrebbe apparire disgustoso il connubio tra frutta e verdura, ma questo frullato aiuta a combattere la stitichezza, è ricco di antiossidanti ed enzimi digestivi che aiutano a ripristinare il corretto transito intestinale. Avendo dei composti prebiotici, alimentano la flora batterica intestinale e stimolano l’espulsione delle scorie.

Ingredienti

  • 3 kiwi maturi
  • 6 foglie di spinaci
  • Il succo di 5 arance
  • Mezzo bicchiere d’acqua (100 ml)

Iniziate a pulire e tagliare i kiwi, poi frullateli con gli spinaci, spremere le arance e aggiungere il succo al composto presente nel frullatore. azionate alla massima velocità, in modo che verranno sminuzzati anche i grumi. Se dovesse apparire troppo denso, potete aggiungere acqua. Si consuma senza filtrarlo, a digiuno e per tre volte alla settimana.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE->>> Yogurt greco: le 10 proprietà benefiche che devi conoscere

Frullato di  pera e semi di lino

Sia la pera, che i semi di lino, sono degli ottimi probiotici, che sono in grado di proteggere la salute della flora batterica.

Ingredienti

  • 2 pere
  • 10 g di semi di lino
  • 100 ml d’acqua

Iniziate a tagliare a pezzi le pere, dopo averle lavate, mettetele nel frullatore insieme all’acqua e ai semi di lino, frullate fino ad ottenere un composto omogeneo. Bevete questo frullato a mattina a digiuno tre volte alla settimana.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI