Uomini e salute: le patologie più diffuse

0
37

Gli uomini si preoccupano molto poco della propria salute o in maniera solamente marginale. Un esempio lampante è che solo 2 italiani su 10 sono andati almeno una volta nella loro vita dall’urologo. Questo è un dato al giorno d’oggi molto preoccupante, soprattutto perché si è registrato un aumento di molte patologie maschili che potrebbero essere evitate o curate meglio grazie a una diagnosi tempestiva e dunque un controllo neanche troppo frequente delle proprie condizioni di salute.

Per gli uomini è molto importante conoscere le patologie che possono insorgere e i sintomi che possono indicare una possibilità di incappare in una di esse. Per questo ora analizzeremo alcune delle più diffuse!

Il varicocele non è altro che la dilatazione delle vene presenti nello scroto, solitamente insorge tra i 15 e i 25 anni e colpisce circa il 15 per cento dei giovani. Nell’85 per cento dei casi il disturbo riguarda il testicolo sinistro, nell’11 per cento dei casi tutti e due e solo nel 4 per centro riguarda il destro. Spesso il varicocele non dà nessun sintomo, fino a quando non compaiono dolore localizzato e infertilità. Una semplice visita di controllo da un urologo è in grado di diagnosticarlo e curarlo al meglio.

Le malattie sessualmente trasmissibili, la cui sigla generica è MTS, sono dovute alla trasmissione da un partner sessuale all’altro di vari microrganismi tra cui virus, batteri, funghi e protozoi. Sono spesso una delle cause alla base dell’aumento d’infertilità e di problemi dell’apparato riproduttivo maschile. I contagi sono frequenti soprattutto tra gli adolescenti e nella fascia d’età 20-35 anni, ma recenti indagini dimostrano che sono in aumento anche fra i 50enni, meno educati all’utilizzo di contraccettivi. 

L’impotenza e l’eiaculazione precoce sono tra i problemi più temuti e diffusi, colpendo infatti oltre 3 milioni di italiani nel primo caso e più di 10 nel secondo.  Consistono nell’incapacità di raggiungere e mantenere un’erezione durevole e sufficiente allo svolgimento di un rapporto sessuale e nell’incapacità di eiaculare in una tempistica normale. Hanno un impatto negativo sulla vita di coppia, sessuale e affettiva e soprattutto vengono vissute in modo molto negativo dagli uomini andando ad agire negativamente anche e soprattutto a livello piscologico. 

Si possono curare in molti modi, tra cui compresse, spray appositi, psicoterapia, terapia ormonale, interventi chirurgici e impianto di protesi. L’importante è agire subito e non avere paura a consultare uno specialista in caso di disturbi erettili.

L’infertilità è un’altra patologia piuttosto diffusa e si parla di essa quando il concepimento non avviene dopo almeno 12 mesi di rapporti regolari non protetti. In Italia il fenomeno coinvolge circa due coppie su dieci e in circa il 35 per cento dei casi si riconosce un fattore maschile. Le cause possono essere diverse tra cui l’inquinamento atmosferico, una dieta scorretta, uso di alcuni farmaci, il fumo, l’abuso di alcol e soprattutto i comportamenti sessuali a rischio. 

La prostatite è un’infiammazione della prostata e dei tessuti circostanti, in particolare il perineo. Colpisce circa un uomo su quattro sopra i 65 anni. I sintomi più comuni comprendono la difficoltà a iniziare la minzione e il bruciore durante essa, aumentata frequenza anche e soprattutto notturna, senso di urgenza e di vescica non vuota. Altri sintomi possono essere la presenza di sangue nello sperma e un’eiaculazione dolorosa. Le cause della prostatite, ovvero i motivi per cui la prostata si infiamma, sono tanti e spesso concomitanti, e vanno dai disordini intestinali alle abitudini alimentari, dalle abitudini minzionali alle pratiche sessuali. I batteri che causano la prostatite sono normalmente presenti nella flora intestinale e da qui provengono a colonizzare le vie seminali. È fondamentale consultare uno specialista. 

Per curare la prostatite si può ricorrere Sabalix, che consiste in compresse composte da un concentrato di estratto di frutti di Saw palmetto. Inoltre contiene zinco, che contribuisce ad un livello normale di testosterone nell’organismo, e assumendo una compressa al giorno si può rimediare in modo efficace ai vari problemi urinari e relativi alla minzione.