Home Moda & Abbigliamento Accessori Quando il marsupio non è solo sporty

Quando il marsupio non è solo sporty

CONDIVIDI

C’era una volta il marsupio, oggi lunga vita alle belt bag! Stiamo parlando in realtà dello stesso accessorio, tremendamente in voga negli anni ‘90, poi quasi sparito fino ad un paio di anni fa. Negli ultimi anni, chiamatelo come preferite, il marsupio si è reinventato: non è più solo l’emblema della sportività e della praticità (come scordarsi la forma classica “a banana” di quando eravamo piccoli?), ma le nuove versioni lo vogliono come un accessorio chiave, un vero e proprio must have, delle prossime stagioni. Quali sono i modelli in commercio e come evitare il look stile “turista low cost”?

 

Back to Nineties

La moda 2019 vede un ritorno del vintage molto importante che, se da una parte si dirige verso gli anni lontani e più “impostati” del boom economico, dall’altra va anche verso le atmosfere grunge, ma allo stesso tempo più platinate, tipiche della fine degli anni ‘80 e di tutto il decennio seguente. Tra i loghi stampati ovunque, platform shoes (nome altisonante per indicare le care, vecchie zeppe) e le ugly sneakers (le scarpe da ginnastica dalle linee robuste, tipiche di quegli anni), anche lo stile sporty è tornato di gran moda.

Ovviamente non parliamo di indossare tute e scarpe sportive ad una serata di gala, ma (e qui sta l’innovazione rispetto al passato) abbigliamento e accessori tipici di questo mondo, vengono riadattati per poter essere portati quando si ha voglia, anche ad un evento importante. Ecco quindi che scompaiono i jeans skinny (che aderiscono alle gambe come una doppia pelle), in favore di modelli più comodi e larghi (come i pantaloni baggy ad esempio). Volete osare? Indossate dei pants morbidi rubati alla tuta con un paio di tacchi e una maglia di seta con scollo a barca: avrete un look tutt’altro che sporty!

 

Da marsupio a belt bag

In questo contesto si inserisce anche il ritorno del marsupio, tipico accessorio dalla forma “a banana” che veniva indossato nei momenti in cui bisognava portare solo lo stretto indispensabile, senza gravare sulle spalle od occupare inutilmente le mani. Oggi, questo oggetto, pur mantenendo intatta la sua caratteristica di praticità, si adatta anche a quelle che sono le necessità stilistiche della donna che lo indossa. Ecco dunque che abbiamo modelli luxury, in nappa con chiusure gioiello, borse marsupio in denim, forme a banana, rotonde, a sacco o rettangolari.

La belt bag (che si differenzia dal marsupio classico proprio per le rifiniture più curate) può essere indossata davvero su qualsiasi outfit desiderate: dovete andare a lavoro e tra briefcase (l’eterna ventiquattrore), shopping bag con dentro il pranzo, giacche e documenti, la sola idea di portare anche la borsa con i vostri effetti personali vi fa sentire dolore a schiena e spalle? Nessun problema: un marsupio elegante, ma sobrio, come quelli bucket (che ricordano le borse a secchio tipiche degli anni ‘70) o dal mood militare (non spessi, ma dalle molte tasche, nei colori neutri o a fantasia camouflage) fanno al caso vostro.

Avete in mente una serata in discoteca e volete sentirvi libere di scatenarvi in pista senza pericolo di smarrire i vostri oggetti personali? Tacchi, minidress, marsupio elegante (magari di pelle con luccicanti pailletes) ed ecco che siete pronte per arrivare all’alba!

Una caratteristica dei marsupi tipici degli anni ‘90 (e in generale della moda di quel periodo) erano i colori fluo. Perché non riproporre le belt bag in queste colorazioni? Si può fare, ma dovete fare attenzione agli abbinamenti: tra fibbie di plastica e tinte così accese, avete a che fare con un accessorio tra i più sporty in circolazione. Se lo abbinate ad un outfit tinta unita, che sia vestito o top con pantalone poco importa, dalle linee pulite, si noterà la scelta di stile e non verrete scambiate con sportive dal dubbio gusto.

Ormai la borsa fa parte del vostro essere donne, ma dopo tutto l’idea di un qualcosa che vi consenta di muovervi agilmente vi attira. Avete dato uno sguardo online alle proposte e, in effetti, avete trovato qualcosa che fa al caso vostro, ma avete paura di non riuscire ad indossarlo? Non preoccupatevi: molte belt bag possono essere portate a tracolla senza problemi, come delle vere e proprie borse.

Se date uno sguardo ai marsupi Carpisa, senza andare sulle collezioni delle grandi case di alta moda (con relativi alti prezzi, spesso proibitivi), potrete osservare con i vostri occhi la differenza tra i marsupi che indossavamo da piccoli e le nuove proposte di belt bag: in questo caso stiamo parlando di vere e proprie borse, curate fin nel più piccolo dettaglio, che non vengono indossate necessariamente sulla spalla, ma possono anche essere portate in vita senza che il vostro outfit ne risenta.