Home Curiosita

Usi alternativi dell’aceto: cosmesi, pulizie, bucato e benessere

CONDIVIDI

Tutti abbiamo in casa una bottiglia di aceto, ma conoscete tutti i suoi possibili utilizzi alternativi? Dalle pulizie, alla medicina fino alla bellezza, ecco una guida completa

usi alternativi dell'aceto

Esistono tantissime varietà differenti di aceto: l’aceto di vino, quello di mele, quello di alcool, passando per l’aceto balsamico, quello di miele e quello di riso.
Tutte le varietà di aceto, da quelle più comuni a quelle meno diffuse, possiedono delle proprietà benefiche e numerosi possibili usi alternativi che rendono questo prodotto molto più di un semplice condimento.

L’aceto, infatti, è innanzitutto noto per le sue proprietà terapeutiche: l’aceto di mele, ad esempio, è un ottimo antinfiammatorio e digestivo e può essere utilizzato in combinazione con il miele per dei salutari gargarismi che aiutano anche in caso di tosse e mal di gola.
Inoltre, l’aceto di vino può essere sciolto nella vasca da bagno per alleviare il prurito della pelle in caso di varicella.

Se vuoi essere sempre aggiornata sugli usi alternativi di prodotti e ingredienti di uso comune CLICCA QUI!

Ma quali sono gli altri usi alternativi dell’aceto? Scopriamoli insieme!

Usi alternativi dell’aceto: tutto ciò che devi sapere

Aceto bianco di alcool: gli usi in casa

L’aceto in bellezza e cosmetica

L’aceto di mele o di vino, aggiunto all’acqua per l’ultimo risciacquo dei capelli, conferisce alle chiome lucidità e brillantezza e combatte la forfora. Inoltre, l’acqua sarà meno calcarea e chiuderà le cuticole sulla superficie del fusto.

L’aceto di vino possiede delle proprietà astringenti e ossidanti: opportunamente diluito con l’acqua, è un ottimo tonico per pelli grasse e impura che restringe i pori e equilibra il pH.

Se vostro marito ha finito il dopobarba, applicate con moderazione dell’aceto di mele sul viso dopo la rasatura: otterrete lo stesso effetto.

L’aceto per le pulizie di casa

In questo periodo storico è più che mai attuale la tendenza a sostituire i prodotti chimici con detergenti naturali ed economici: in questo caso, l’aceto è un alleato dai mille usi perchè può essere utilizzato per la pulizia di superfici, pavimenti e sanitari.

Se aggiungete del bicarbonato di sodio potrete ottenere una miscela che è un potente anticalcare, ottimo per la pulizia di fornelli o lavabo ma anche per le ostruzioni degli scarichi domestici. Infine, diluitelo in acqua e otterrete vetri puliti e brillanti.

L’aceto è anche un ottimo deodorante naturale, che neutralizza gli odori in frigorifero o nei contenitori per alimenti. Utilizzatelo anche per allontanare insetti e formiche, spruzzandolo nelle aree infestate.

Aceto e bucato: un’accoppiata vincente

Se volete eliminare i pelucchi attaccati ai vestiti, aggiungete mezzo bicchiere di aceto di mele al risciacquo della lavatrice: inoltre, rende i colori brillanti, sostituisce alla perfezione l’ammorbidente, elimina gli odori di fumo.

Potrebbe interessarti anche >>> Lavatrice, 5 verità che forse non sai sul tuo bucato

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI