Home Attualità Corona torna in carcere: la decisione del magistrato, video

Corona torna in carcere: la decisione del magistrato, video

CONDIVIDI

Fabrizio Corona torna in carcere: lo ha deciso il magistrato di sorveglianza. Lex re dei paparazzi avrebbe violato le regole dell’affidamento terapeutico.

corona arrestato
Fonte: Instagram @fabriziocoronarealFabrizi

Le porte del carcere si riaprono per Fabrizio Corona. Come si legge sul Corriere della sera, i carabinieri di Milano avrebbero prelevato l’ex re dei paparazzi lunedì pomeriggio dopo la decisione del magistrato di sorveglianza Simone Luerti di sospendere l’affidamento terapeutico che il tribunale gli aveva riconosciuto per curare la dipendenza dall cocaina. La decisione del magistrato sarebbe arrivata per le continue violazioni delle disposizioni imposte dal tribunale.

Se vuoi restare sempre aggiornata su tutto ciò che riguarda il mondo del gossip e i personaggi dello spettacolo CLICCA QUI!

Corona torna in carcere: nei prossimi giorni la decisione definitiva del magistrato

Fabrizio Corona torna in carcere
Fonte: Twitter @mattino5

Secondo quanto scrive il Corriere della Sera, la decisione sarebbe arrivata per le violazioni commesse da Fabrizio Corona negli ultimi mesi. A fine febbraio, il magistrato di sorvegianza, Simone Luerti, aveva imposto all’ex re dei paparazzi di non lasciare la Lombardia per serate e programmi televisivi fino al 30 marzo. Per il magistrato, avrebbe commesso una serie di clamorose violazioni delle disposizioni dimostrando la sua «colpevole ed eccessiva superficialità». Ad esempio, a dicembre, aveva raggiunto Udine senza autorizzazione. Nelle prossime settimane, il tribunale dovrà decidere se revocare o meno l’affidamento terapeutico.

Potrebbe interessarti anche—>Corona e le scuse alla D’Urso, la reazione di Barbara – Video

Proprio ieri, Corona è stato ospite di Massimo Gietti nella puntata di Non è l’Arena. Proprio ai microfoni di Giletti, lo scorso febbraio, l’ex re dei paparazzi, parlando degli anni trascorsi in carcere, aveva dichiarato: «Quest’anno ho sentito la “botta” degli anni di galera che ho vissuto, le emozioni che avevo bloccato per non soffrire. Questa galera mi ha reso molto più cattivo, non riesco a voler bene alle persone come prima, divento insofferente. Mi succede anche con le donne: non ho più la capacità di dedicare me stesso agli altri, penso solo a me stesso».

Se vuoi restare aggiornata su tutto ciò che riguarda la bellezza e la moda del momento CLICCA QUI!