Home Dieta e Alimentazione

Dieta della pizza: come perdere 7 kg con gusto

CONDIVIDI

Se finora avete pensato alla pizza come ad un alimento pesante da mangiare solo una volta alla settimana o al mese, bene allora avete sbagliato. Questo gustoso piatto è infatti un alleato della forma fisica e della dieta e può far perdere parecchi chili in poco tempo

Com’è possibile mangiare la piazza tutti i giorni? Ebbene, ciò che può sembrare impossibile, in realtà si può fare, basta un accorgimento importate: monitorare le calorie che si assumono durante il giorno e cercare di bilanciarle, ad esempio ridurle all’osso a pranzo con assumendo proteine magre e tanta verdura.

Per avere una risposta alle curiosità del quotidiano cliccate qui

Un altro consiglio da seguire è evitare i condimenti troppo grassi. Quando si va in pizzeria, meglio non ordinare la pizza USA arricchita con  patatine fritte, piuttosto che quelle a base di salumi. Meglio dunque puntare su qualcosa di più leggero.

La classicissima margherita, ad esempio, da sola conta 800 kcal, ma se la si chiede senza mozzarella, queste diventano 700.

Come rendere ugualmente sfiziosa la pizza – Il segreto è semplicissimo. Basta abbondare con il pomodoro e le verdure. Queste ultime fanno subito sentire sazi a causa dell’azione delle fibre e agevolano il transito intestinale e la digestione.

Come funziona la dieta della piazza

Getty Images

Innanzitutto bisogna imparare a sceglierla. Quelle più adatte ad essere mangiate una volta al giorno e a far perdere fino a 7 kg sono: la marinara, light e molto saporita, bresaola e rucola; pomodoro pachino e rucola, o salmone. Perfetta anche quella con misto di verdure.

Nel caso di dubbi sulla presenza della mozzarella, chiedere per sicurezza al cameriere che non venga aggiunta perché come detto è portatrice di un surplus calorico.

Per chi al formaggio non riesce a rinunciare –  A questo punto scegliere una variante più leggera e con meno calorie che è rappresentata dalla ricotta. Per conferire un po’ più di sprint al piatto, mettere tanto bel pomodoro, dell’origano e del basilico.

Resistere al richiamo di ciò che ci sembra più appetitoso è difficile, ma è fondamentale se si vuole apparire al top.

Ecco dunque che bisogna dire di no anche al dessert e sostituirlo magari con una sana porzione di frutta, preferibilmente l’ananas in quanto sazia, agevola la digestione e ripulisce l’intestino.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Stress da primavera? 5 consigli alimentarli per combatterlo
Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI