Home Curiosita Ecco cosa succede al tuo corpo se eviti l’alcool per 28 giorni

Ecco cosa succede al tuo corpo se eviti l’alcool per 28 giorni

CONDIVIDI

Anniversari, rimpatriate e feste, sono molte le occasioni giuste per uscire a bere qualcosa. Tuttavia, queste abitudini che adottiamo quotidianamente hanno molte ripercussioni sul nostro corpo. Scopri cosa succede al tuo corpo quando smetti di bere per 28 giorni.

Alcool: effetti negativi dell’alcool sul corpo

Il consumo di alcool è oggetto di numerosi studi volti a sensibilizzare sugli effetti nocivi. Nel 2018, i dati raccolti dall’Organizzazione Mondiale della Sanità hanno mostrato che ogni anno l’alcol è responsabile di 3 milioni di morti, ovvero il 5,3% dei decessi nel mondo. Cancro, cirrosi o intossicazione, la lista è lunga quando si tratta di elencare gli effetti dannosi delle bevande alcoliche, che possono portare a più di 200 malattie.

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Ecco cosa succede al tuo corpo quando non bevi alcolici per 28 giorni

E’ importante capire in che modo il suo consumo di alcool influisce sulla nostra salute al fine di prendere decisioni informate. Scopri le molte cose che accadranno al tuo corpo se proverai a non bere alcolici per 28 giorni.

Prima settimana, migliora la qualità dei pasti

Dopo aver bevuto, le variazioni nella nostra percezione del cibo vengono completamente distorte. Come spiega Sir Ian Gilmore: “Gli alcolisti si mettono a rischio quando questo consumo è combinato con pasti troppo lunghi: soprattutto perché sono più propensi a prendere decisioni sbagliate quando si tratta di fare scelte alimentari sane”

In effetti, questo professore di epatologia e membro di Alcohol Health Alliance UK,  per la BBC, che è estremamente importante sensibilizzare le persone sui pericoli dell’alcool e dell’eccesso di cibo, specialmente in relazione a obesità e malattie cardiovascolari.

Inoltre, uno studio afferma che il consumo di alcol ha un legame diretto con il consumo di prodotti dolci. Secondo gli scienziati, le persone che sono dipendenti da bevande alcoliche avrebbero una chiara preferenza per gli alimenti ad alta concentrazione di saccarosio, peggiorando così i problemi legati all’obesità e i rischi per la salute.

Il sonno migliorerà

Il sonno diventa difficile ed intermittente durante i primi giorni di No alcool. I sintomi di astinenza si verificano spesso durante la notte, a volte causando insonnia a causa della disintossicazione del corpo. Secondo un articolo pubblicato da The Journal of Addictive Diseases, i disturbi del sonno sono molto comuni durante le prime fasi della cessazione dell’alcool, alpunto che possono anche ridurre la qualità della vita e causare disturbi psichiatrici.

Il consumo di alcool influisce profondamente sul corpo umano, da qui l’importanza di evitare questa abitudine dannosa o almeno di esercitare una vera moderazione nella vita di tutti i giorni, comprese le azioni disintossicanti nel giro di poche settimane.

Seconda settimana, il fegato si disintossicherà

Sebbene questa procedura si protragga per un periodo più lungo, la disintossicazione del fegato è uno degli elementi principali che seguono la cessazione delle bevande alcoliche. Come spiega il Dr. Stein nel Sistema Sanitario della Comunità piemontese, il fegato sperimenta sequele nei suoi enzimi quando elabora l’alcol ingerito, portando alla morte cellulare. Tuttavia, questo organo ha anche una capacità di auto-guarigione, a patto che gli venga dato abbastanza tempo per realizzarla! Il consumo continuo può portare a cirrosi epatica caratterizzata da una eccessiva scarificazione dell’organo che impedisce il suo corretto funzionamento.

La digestione migliorerà

Secondo uno studio, l’alcol contribuisce allo sviluppo del reflusso gastroesofageo indebolendo lo sfintere esofageo inferiore e causando disturbi della motilità esofagea. Inoltre, la sua azione sull’intestino viene declinata in diversi modi, anche attraverso la diarrea e il malassorbimento. D’altra parte, gli scienziati spiegano che il ritorno a uno stile di vita sano è sufficiente per contrastare entrambi gli effetti.

Terza settimana, avrai pelle e denti più sani

Secondo Jill Holden, un professore al Gateshead College, non ha senso spendere soldi per idratanti e altri prodotti per migliorare la nostra pelle se è accompagnata dal consumo di alcool che provoca una significativa disidratazione, che può portare a un cambiamento nel colore e nella struttura della pelle. Ecco perché se non si beve per alcune settimane si permette al corpo di assorbire più vitamina A, che dà alla pelle un aspetto più fresco e più sano.

Inoltre, bere alcolici influirebbe negativamente anche sul nostro palato e sullo smalto dei nostri denti, specialmente quando si beve eccessivamente l’alcool.

Quarta settimana, riduzione del peso corporeo

Gli studi che collegano l’alcol all’obesità sono numerosi e, per una buona ragione: le bevande alcoliche contengono calorie assenti di valore nutrizionale che aggiungono solo peso ai loro consumatori. Ciò è particolarmente rilevante nelle misure atte a prevenire il sovrappeso nei giovani, come spiega Nutrients. Infatti, l’aumento del consumo di alcol da parte di quest’ultimo aumenterebbe il rischio di obesità, quindi la necessità di mantenere uno stile di vita più sano.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Notizie curiose che sembrano inventate: i 10 divieti più assurdi del mondo

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI