Home Maternità Le 5 lezioni di vita che dovremmo imparare dai bambini

Le 5 lezioni di vita che dovremmo imparare dai bambini

CONDIVIDI

Basta guardare da vicino un bambino per rendersi conto che questi piccoli esseri hanno molto da insegnarci. I loro insegnamenti possono essere preziosi e, a volte, più perspicaci dei nostri. Ecco 5 buone lezioni che dovresti imparare dai tuoi figli.

Bambini: 5 lezioni di vita chei genitori dovrebbere imparare dai figli

Tendiamo a credere che noi adulti conosciamo tutto ciò che è necessario sapere sulla vita. Abbiamo l’esperienza, la saggezza e la maturità per guidare i nostri figli, proteggerli e prepararli alla vita. Tuttavia, ciò che dimentichiamo è che abbiamo molto da imparare dai bambini, perché quando siamo cresciuti, abbiamo finito per perdere di vista tutte quelle piccole cose che alla fine rendono la vita reale!

Se vuoi essere informato su tutte le novità su Curiosità & Benessere  CLICCA QUI

Ecco alcune cose che facciamo da bambini e purtroppo dimentichiamo da adulti:

1- Esprimere se stessi

Un bambino non ha mai bisogno di fingere. Quando è triste, urla e scoppia a piangere e quando è felice ride e salta di gioia. Un bambino è quindi completamente onesto e trasparente. Non conosce ipocrisia, menzogne ​​e finzione. Spensierati e rilassati, i bambini non si preoccupano del giudizio degli altri. Non cercano di nascondere i loro pensieri per paura di essere vulnerabili e non cercano di agire in modo da fondersi con gli altri. Al contrario, noi adulti, trasmettiamo loro questa ansia di ciò che diciamo. Indossando costantemente una maschera, finiamo per perdere noi stessi, in uno stato di perpetuo occultamento sociale. Questa nevrosi ci porta a sviluppare tutti i tipi di problemi psicologici, quindi sarebbe saggio fermarsi per qualche istante, a ripensare quanto fosse bello non sopprimere le nostre emozioni.

2- Godersi il ​​momento

A forza di ripensare agli errori del passato e alla preoccupazione per il nostro futuro, non riusciamo completamente a sfruttare il momento presente. Quando la sfida è trovare l’equilibrio tra la preparazione dei nostri progetti e la soddisfazione di ciò che abbiamo già raggiunto, tendiamo a spendere tutte le nostre energie pensando a domani, quando in realtà il presente è già abbastanza impegnativo. Incapaci di dimenticare le nostre preoccupazioni neanche per un momento, sprechiamo molto tempo a pensare ad un futuro che, in ogni caso, non controlliamo e non controlleremo mai. Ricorda quando eri un bambino, eri completamente concentrato su ciò che la vita doveva offrirti in quel momento, senza preoccuparti del resto. Non eri più felice in quei tempi?

3- Ammirare il mondo

È un pò come approfittare del momento. Il più piccolo dettaglio della creazione sembra essere affascinante per un bambino. Pieno di curiosità, guarda ed esplora il suo mondo con entusiasmo. Per i bambini, il loro ambiente è un vasto spazio pieno di colori scarlatti, suoni melodiosi e profumi inebrianti. Tutto è favorevole alla scoperta, alla sperimentazione e all’apprendimento. Hanno questa capacità di ammirare e apprezzare le cose semplici della vita. Il nostro stile di vita stressante ci ha fatto dimenticare come la vita sia un dono straordinario al quale non dobbiamo mai smettere di essere grati.

4- Giocare ed essere giocosi

Progettati per essere macchine produttive, stiamo cercando disperatamente quel successo finale che finalmente ci renderà felici. Quindi, lavoriamo duro e duramente per raggiungere i nostri obiettivi. Questo è il modo in cui le nostre società percepiscono l’adulto responsabile ed emerito. Quindi, dimentichiamo che anche per un adulto, è importante respirare, ridere, giocare e divertirsi. Sappi che prendere tempo per diventare un bambino spensierato è importante per te e per il tuo equilibrio mentale. Vivi la tua vita come merita di essere vissuta e trova il modo di fare un’attività che ti farà ridere come quando avevi 5 anni.

5- Essere innocenti

Basta guardare un bambino negli occhi per capire il vero significato dell’innocenza. L’innocenza non è altro che una liberazione suprema da ogni vergogna o colpa: è avere un cuore puro, una mente aperta e intenzioni onorevoli. Man mano che cresciamo, perdiamo quella gentilezza estrema che ci ha resi il bambino che eravamo. Le disgrazie, le tragedie e le delusioni ci rendono sospettosi, impedendoci di fidarci di chi ci circonda. Diventiamo aggressivi, subdoli e sospettosi. Trova il bambino in te e sarai in grado di ricollegarti con la tua pace interiore e la tua innocenza perduta.

Ti potrebbe interessare anche—->>>Ogni comportamento dei bambini deriva da un errore dei genitori

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI