Coco Chanel: chi era la stilista più amata al mondo

Coco Chanel: chi era davvero Gabrielle Chanel, la stilita più amata al mondo?

Coco Chanel (Fonte: Getty Images)

Nonostante poche persone, dopo il successo, la abbiano chiamata così, il vero nome di “Coco” Chanel era Gabrielle. Gabrielle Chanel nacque il 19 Agosto del 1883 a Saumur, in Francia. Crebbe in un convento, circondata da suore vestite di bianco e nero, dove imparò a cucire con i pochi materiali messi a disposizione dalle monache: pezzi di stoffa avanzati dalle vesti, e poco altro.

Una volta cresciuta e abbandonato l’orfanatrofio, Gabrielle iniziò a lavorare come sarta di giorno e come cantante di notte. Furono i soldati per cui cantava a chiamarla Coco per primi; Gabrielle adottò volentieri il soprannome e continuò ad usarlo per il resto della sua vita. Il suo sogno più grande era quello di aprire un negozio di moda tutto suo, a Parigi. Un cliente generoso, divenuto suo amico, decise di prestarle i soldi per poter realizzare il progetto; la fama del negozio di Coco Chanel, in Rue de Cambon numero 31, crebbe così in fretta che lei fu in grado di restituire il prestito dopo pochissimo tempo.

Chanel (Fonte: Getty Images)

Gabrielle iniziò l’attività disegnando cappellini, ma il modello più famoso firmato Coco Chanel fu il classico tubino nero: Coco fu la prima a trasformare il nero, un colore fino ad allora associato alla tristezza e ai funerali, in un tono estremamente elegante e portabile, perfetto per uscire la sera. Lo stile dei suoi abiti ha rappresentato nel ‘900 un nuovo modello di donna: dinamica, lavoratrice, sportiva e libera. Coco ha dedicato la sua vita a disegnare abiti perfetti per queste nuove donne moderne, rimpiazzando i capi poco comodi tipici della belle èpoque.

Leggi anche –> Moda 2019: tornano i lip gloss volumizzanti

Chanel n.5 (Fonte: Getty Images)

La Seconda Guerra Mondiale impose alla carriera di Coco Chanel un brusco arresto: all’avvento della guerra Coco fu costretta a chiudere il suo primo negozio a Rue de Cambon, lasciando aperto solo un negozio di profumi. Inutile dire che, proprio in quel negozio, durante la guerra restò in vita il famosissimo profumo Chanel N.5, che ancora oggi è la fragranza preferita di moltissime donne.

Gabrielle Chanel morì per cause naturali a Parigi nel 1971, all’età di 87 anni.

Chedonna.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI