Home Psiche

Feng Shui e il significato dei colori

CONDIVIDI

Nella filosofia Feng Shui i colori delle pareti interne di un’abitazione sono di fondamentale importanza per il benessere di un individuo. Vediamo come la scelta dei colori è in grado di influenzare la psiche.

La scelta dei colori durante la progettazione di una casa è un elemento fondamentale nella filosofia Feng Shui. Ogni colore è in grado di emettere una vibrazione che influenza il nostro essere e in base alla vibrazione emessa possiamo sentirci bene o possiamo sentirci male. Esiste quindi un’interazione energetica tra il colore di una stanza e l’individuo.

I colori derivano dalla polarità yin-yang e dalle sue sfaccettature: da un lato si considera la luce (massima rappresentazione dello yang) e dall’altro si considera il buio (massima rappresentazione dello yin). La filosofia cinese del Taoismo definisce lo Yin e lo Yang come due principi completamente opposti che però devono assolutamente coesistere. Non è possibile che uno esista senza l’altro. Ogni cosa ha un opposto e non può essere completamente yin o completamente yang: lo yin e lo yang hanno radice uno nell’altro. Nel mezzo tra la luce e il buio si trovano tutti i colori percepibili dall’occhio umano. Ogni colore che percepiamo emette una vibrazione: essa non è altro che energia che va a stimolare il nostro subconscio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Feng Shui e Psiche: come vivere in armonia con la propria casa

Feng Shui, le caratteristiche dei colori

Abbiamo detto che secondo il Feng Shui i colori emettono vibrazioni che vanno a stimolare positivamente o negativamente il nostro subconscio. Tutto dipende dalle attività che vengono svolte all’interno di una stanza: ad ogni spazio corrisponde un’attività e ad ogni attività corrisponde un particolare colore. Se il colore è corretto proviamo sensazioni positive che apportano un certo benessere, se invece il colore non è corretto proviamo malessere a rimanere in quella determinata stanza e non ci sentiamo a nostro agio. Vediamo dunque le caratteristiche dei vari colori.

VERDE

Il colore verde favorisce la tranquillità, i rapporti sociali e l’amicizia. Favorisce inoltre la capacità di cooperazione tra gli individui. E’ il colore associato all’energia Legno e alla presenza di vegetazione e di acqua. Dove c’è molta acqua è più facile procurarsi del cibo, per cui individui della stessa specie non entrano in competizione. Allo stesso modo gli esseri umani (o comunque individui della stessa specie) non entrano in competizione tra loro, favorendo dunque i rapporti.

BLU

Il blu favorisce la distensione, il rilassamento, la calma, l’intuito ed i sogni ed è in grado d infondere un senso di quiete in un individuo.E’ il colore associato all’energia Acqua e più la tonalità è scura più ci si avvicina verso lo yin. Il suo utilizzo è favorito nelle zone notte mentre è sfavorito nelle zone giorno, in quanto toglie energia per le attività pratiche.

ROSSO

Il rosso favorisce la stimolazione, l’attività, il movimento, la dinamicità, la reattività, la prontezza e l’apprendimento. E’ il colore associato all’energia Fuoco e all’estate ed è molto attivante. Si consiglia di non esagerare con questo colore perché, se utilizzato troppo, assume caratteristiche di pericolo. E’ preferibile posizionarlo nelle zone giorno in quanto favorisce le attività, mentre è da evitare nelle zone notte perché può disturbare il sonno. E’ permesso un piccolo tocco di rosso in camera da letto per favorire la passione e la vitalità, tipici della vita coniugale.

BIANCO

Il bianco favorisce l’introspezione e la meditazione e apporta sensazioni calmanti. E’ associato all’energia Metallo ed è simbolo di purificazione, pace e purezza. E’ importante non esagerare con questo colore in quanto può causare tristezza e malinconia. Meglio se alternato a tonalità di bianco più calde, come crema o avorio. E’ l’ideale invece per gli ambienti in cui si vuole fare meditazione.

GIALLO

Il giallo favorisce l’abbondanza, l’accumulo, la fertilità, il benessere e la stabilità. E’ associato all’energia Terra, favorisce i rapporti personali e stimola la salute. Ecco perché le tonalità chiare del giallo sono l’ideale per le zone giorno, specialmente per l’ingresso. E’ come se portassimo il sole dentro casa, allontanando le energie negative e apportando vivacità alla vita.

GRIGIO

Il grigio simboleggia la serietà, la dignità e l’autorità. E’ il colore associato all’energia Metallo ed è il più adatto per gli ambienti lavorativi. In questo caso vengono favoriti la concentrazione, la produttività e migliori risultati a livello lavorativo. E’ dunque l’ideale per gli spazi adibiti a uffici. Non è un colore adatto agli ambienti dove si consumano rapporti intimi e familiari ed è fortemente sconsigliato in quanto non favorisce i rapporti interpersonali.

NERO

Il nero indica la stabilità terrena e favorisce il benessere economico e il flusso di denaro. E’ associato all’energia Acqua e rappresenta le acque più profonde, quindi è la massima rappresentazione dello yin. E’ un colore legato ala perdita della luce e andrebbe evitato nelle aree delle abitazioni dove si consumano i rapporti familiari.